Qualità dell'aria, inizio monitoraggi in Valpolicella In evidenza

By Dicembre 02, 2017 26 No comment

Sono partite lo scorso lunedì 27 novembre le campagne di misurazione degli inquinanti atmosferici nei Comuni di Negrar e San Pietro in Cariano (VR) per la valutazione della qualità dell’aria in territorio comunale.

 

Le centraline di ARPAV sono posizionate in via Francia a Negrar e in via Chopin a San Pietro in Cariano.

I monitoraggi avranno una durata complessiva di circa 30 giorni e misureranno parametri quali anidride solforosa (SO2), ossidi di azoto (NOx, NO e NO2), monossido di carbonio (CO), ozono (O3), benzene (C6H6), idrocarburi policiclici aromatici (IPA) e PM10 in territori caratterizzati dalla coltivazione della vite.

A Negrar il centro ospedaliero è un notevole attrattore di traffico e il capoluogo si sviluppa prevalentemente lungo la SP12, unico asse viario di accesso alla valle per chi viene dalla pianura.

San Pietro in Cariano è attraversato dalla SP4 della Valpolicella e dalla SP1.

A conclusione della campagna di monitoraggio i tecnici ARPAV predisporranno una relazione con i dati rilevati e le conclusioni sulla situazione della qualità dell'aria nelle zone oggetto di monitoraggio. Non appena disponibile, la relazione verrà pubblicata sul portale ARPAV nella sezione dedicata del Dipartimento Provinciale di competenza.

Per maggiori informazioni visita www.arpa.veneto.it

 

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ultima modifica il Domenica, 03 Dicembre 2017 22:21

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Segnalazioni

Hai un evento, una buona pratica o una situazione critica da segnalare?

Scrivici a redazione@veronagreen.it

Ti ricontatteremo al più presto per pubblicare un articolo.