Verona Sud bloccata nel traffico: critiche alla non pianificazione

By Aprile 11, 2017 1175 No comment
|| || ||

La concomitanza del Vinitaly con il traffico derivante dal nuovo centro commerciale Adigeo ha paralizzato l’intera zona di Verona Sud durante la mattina di ieri. E con l’ulteriore aumento delle aree commerciali e direzionali, il futuro della zona non si prospetta affatto roseo.

“Gli ultimi dieci anni di amministrazione Tosi ci hanno lasciato in eredità, solo a Verona sud, quasi 141.000 mq di aree commerciali e/o direzionali, escludendo le sedi di Unicredit e USSL, di fronte alla fiera. Oltre a tutto questo sta per essere approvata la variante che permetterà l’insediamento di Ikea più Ikea Center alla Maragona, su un’area di 241.000 mq, che aumenterà il totale di commerciale e direzionale della zona a circa 382.000 mq”. A fare il punto della situazione è Giorgio Massignan, urbanista e presidente dell’associazione VeronaPolis.


PREVISIONI DI TRAFFICO

Per tradurre i numeri della cementificazione in previsioni di traffico, aggiunge Massignan, “alcuni studi sul traffico hanno preventivato che solo Ikea e Ikea Center potrebbero attirare circa 4.500.000 automobili all’anno, pari a circa 12.300 automobili al giorno. A questi si dovranno aggiungere gli altri migliaia di utenti e di automobili che si recheranno agli altri sette centri commerciali, dislocati tra Basso Acquar e viale delle Nazioni, oltre al Migross di Palazzina e al supermercato Tosano in via Forte Tomba”.


Se a tutto questo aggiungiamo l’attrazione di pubblico e di automobili che producono le varie manifestazioni fieristiche, non è difficile ipotizzare un futuro preoccupante per quest’area di Verona, con colonne costanti di automobili e un tasso di inquinamento che metterà seriamente a repentaglio la salute di chi ci abita.


LE CRITICHE DELL'OPPOSIZIONE

“Tutt'altra musica rispetto alle del rivendicazioni Sindaco Tosi, che su mega-cartelloni dislocati in tutta la città vantava 200mila metri quadri in più di verde a Verona Sud dal 2007 al 2017. Ad aumentare a vista d'occhio qui sono soltanto le code!”, fanno notare ironici Camilla Mariotto e Luigi Ugoli, capogruppo Pd rispettivamente in V Circoscrizione e in Comune di Verona.


La situazione di Verona Sud è destinata ad aggravarsi, visto che non sono stati ancora aperti numerosi degli altri attrattori di traffico previsti nell’area: Esselunga proprio davanti alla Fiera, il supermercato a Forte Tomba, e il centro commerciale alle ex Cartiere che, secondo le previsioni, attrarrà circa 21.000 veicoli al giorno, quanto Adigeo.


“Con la cancellazione del Traforo delle Torricelle – incalzano i capigruppo Pd - è destinata a rimanere nel limbo anche l’unica opera di mobilità alternativa che pareva essere a portata di mano: il filobus, che dal Passante Nord doveva ricevere uno dei parcheggi scambiatori senza i quali il nuovo mezzo non potrà entrare in esercizio”.


UN DANNO PER LA FIERA

La situazione che si è venuta a creare rappresenta un brutto biglietto da visita anche per la Fiera e per il suo futuro – concordano Massignan e capigruppo Pd – non potendo vantare a suo supporto strutture e servizi adatti alla grande realtà internazionale che deve e vuole essere.


“La zona della fiera avrebbe avuto la necessità di essere decongestionata e non aggravata di altro traffico – commenta Massignan -. Nel momento in cui si è deciso di lasciare la fiera nella sua sede attuale e di non spostarla per esempio alla Marangona, o in un’altra area più idonea, sarebbe stato necessario dotarla di spazi e di servizi adeguati per permetterle di essere competitiva con le altre sedi nazionali ed europee. Con la situazione urbanistica e viabilistica che si creerà da queste assurde scelte urbanistiche, è reale il rischio di perdere manifestazioni importanti come il Vinitaly”.

 

“Gli amministratori si giustificano con l’esigenza di fare cassa – conclude Massignan - ma tutti questi errori urbanistici, se di soli errori si tratta, dovranno essere pagati in futuro dalla collettività in termini economici, sociali e della salute”.

 

 

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ultima modifica il Martedì, 11 Aprile 2017 20:19

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Segnalazioni

Hai un evento, una buona pratica o una situazione critica da segnalare?

Scrivici a redazione@veronagreen.it

Ti ricontatteremo al più presto per pubblicare un articolo.