A Malcesine arrivano gli Ecovolontari

|| || ||

Promuovere una nuova cultura ambientale nella comunità, coinvolgendo cittadini, associazioni e aziende nella tutela e valorizzazione del territorio. Nasce con questo intento il progetto Ecovolontari di Malcesine, che è stato presentato ieri sera nella sede del Comune.

Presenti una decina di persone e le due associazioni locali Gruppo Alpinistico Malcesine e BongioAdventure, l'assessore alle Politiche Ambientali Matteo Gazzi ha descritto le finalità dell'iniziativa.


"Accanto all'educazione ambientale della Scuola Primaria e Secondaria, che promuoviamo ormai da due anni, e varie altre iniziative, proviamo oggi ad attivare nuove progettualità condivise tra volontari, associazioni ed il comune stesso" - ha commentato l'assessore Gazzi – come previsto dal sistema di gestione ambientale ISO 14001 (di cui il 2013 il Comune di Malcesine si è dotato da gennaio 2013) e dalla nuova registrazione ambientale EMAS, la più importante certificazione europea per pubbliche amministrazioni, in attesa di accreditamento.


Possono diventare Ecovolontari tutti i cittadini interessati a dedicare un po' di tempo libero per informare su tematiche ambientali, dal corretto conferimento dei rifiuti destinati alle raccolte differenziate agli incontri di sensibilizzazione rivolti agli esercizi commerciali, all'organizzazione di punti informativi e attività che implicano il contatto diretto con le persone o esigenze territoriali specifiche come la pulizia di spiagge, fondali e sentieri.


Per aderire è sufficiente compilare un modulo d'adesione presso l'Ufficio Ecologia e Ambiente del Comune, il quale organizzerà una serie di incontri di formazione per promuovere la conoscenza delle principali tematiche e normative ambientali, delle tecniche di comunicazione ambientale e delle strategie più opportune per diffondere stili di vita sostenibili tra la cittadinanza.


"Certo il percorso non è facile – commenta l'assessore - il tempo libero a disposizione delle persone è sempre meno, ma vale sicuramente la pena provarci per la bellezza del nostro territorio e per la salvaguardia di questo patrimonio di tutti. I presenti si sono già detti disponibili ad attuare un servizio di vigilanza soprattutto per le zone di collina e montagna, per segnalare situazioni critiche come l'abbandono di rifiuti soprattutto inerti, oltre che per la manutenzione dei sentieri e della segnaletica".


È stata decisa anche l'organizzazione di tre giornate ecologiche: la prima già per questa domenica, 15 Dicembre. Le prossime saranno il 16 febbraio e il 13 Aprile 2014, in occasione della giornata provinciale per l'ambiente "Benvenuta primavera".


"Speriamo di creare un buon gruppo di lavoro per incidere positivamente sul territorio – conclude Matteo Gazzi -. Ci auguriamo anche che, sulla scia della nostra iniziativa, qualche altro comune possa seguire l'esempio".

 

Per ricevere maggiori informazioni
Ufficio Ecologia e Ambiente del Comune di Malcesine: 045 6589933

 

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ultima modifica il Domenica, 06 Luglio 2014 19:07

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Segnalazioni

Hai un evento, una buona pratica o una situazione critica da segnalare?

Scrivici a redazione@veronagreen.it

Ti ricontatteremo al più presto per pubblicare un articolo.