Rifiuti, dal 1 luglio tariffa puntuale anche a Sommacampagna

|| || ||

Nonostante gli ottimi risultati raggiunti (con l'82,4% di raccolta differenziata nel 2014, Sommacampagna intende migliorare l'efficacia del servizio di raccolta. Per questo motivo dal 1° luglio 2015 verrà introdotta la raccolta puntuale per il secco e l'umido, con appositi bidoncini dotati di microchip. Agevolazioni anche per le aziende biologiche.

"La decisione è scaturita dopo una campionatura di rifiuto secco – spiega l'assessore all'Ecologia Fabrizio Bertolaso – E' stato analizzato un camion di rifiuto secco e i risultati hanno evidenziato che quasi il 55% risultava essere rifiuto riciclabile. Dato che episodi come questo comportano un aggravio di costi per lo smaltimento che ricadono indistintamente su tutti i cittadini, l'amministrazione ha deciso di cambiare il sistema di conferimento del rifiuto secco ed umido".


Il sistema con microchip infatti permette identificare eventuali utenze anomale e contrastare così il fenomeno dei conferimenti sbagliati e dell'abbandono dei rifiuti lungo le strade. I microchip permetteranno inoltre di individuare eventuali bidoncini rubati.


"I nuovi bidoncini, personalizzati e tracciabili, sono stati distribuiti nei giorni scorsi a tutti i cittadini di Sommacampagna – aggiunge l'assessore -. Chi ancora non avesse provveduto a ritirare i bidoni deve recarsi alla mattina presso l'Ufficio Ecologia che provvederà alla consegna".


I costi di smaltimento applicati dal Comune non subiranno variazioni, evidenzia con orgoglio Bertolaso: "A Sommacampagna l'ottimo risultato ottenuto nell'efficienza del servizio è accompagnato da una gestione economica ottimale, con la tariffa più bassa fra tutti i Comuni tra 10.000 e 50.000 abitanti nella provincia di Verona (Dati ARPAV 2013)".


Resta confermato il buono offerto dal Comune per l'acquisto di pannolini lavabili e rimarranno invariati i servizi di raccolta di plastica,verde, ramaglie, vetro e lattine. Inoltre l'isola ecologica di Sommacampagna-Caselle avrà un orario di apertura più esteso: sarà infatti anticipato alle ore 8.00 nei giorni festivi, mentre rimane invariata l'apertura domenicale.


Un'ulteriore novità riguarda l'agevolazione per le aziende biologiche, per cui la tariffa rifiuti sarà dimezzata oltre la soglia dei 40,00 euro.


"Il Comune di Sommacampagna, da anni sensibile alla problematica dei rifiuti direttamente collegata alle problematiche ambientali, conferma con questa iniziativa il suo impegno - conclude Fabrizio Bertolaso -. La domanda che dobbiamo porci ogni giorno è: che pianeta vogliamo lasciare ai nostri figli?"


Un esempio innovativo quello di Sommacampagna, rispetto soprattutto ad altri comuni del veronese che devono ancor mettersi al passo, com'è l'esempio di Negrar che solo in questi giorni introdurrà la raccolta porta a porta (senza microchip) di carta, plastiche e lattine (che si aggiunge a quella già in atto di umido e secco). Certamente ad ognuno i suoi tempi. Ma la tariffa puntuale, lo ricordiamo, è il futuro della raccolta differenziata: l'unica che può davvero garantire una gestione virtuosa dei rifiuti ed il loro riciclo totale.

 

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ultima modifica il Mercoledì, 24 Giugno 2015 19:04

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Segnalazioni

Hai un evento, una buona pratica o una situazione critica da segnalare?

Scrivici a redazione@veronagreen.it

Ti ricontatteremo al più presto per pubblicare un articolo.