Zevio, richiesto ampliamento discarica di Ca' Bianca

|| || ||

Una nuova richiesta alla Regione Veneto di aumentare lo stoccaggio di una discarica nella provincia di Verona, giustificata dalla necessità di ottenere i fondi necessari per realizzare la bonifica di un altro sito. Questa volta tocca a Zevio e Isola Rizza.

Nelle intenzioni della ditta che la ha in gestione, la Inerteco Srl, la discarica per rifiuti speciali non pericolosi Ca' Bianca di Zevio dovrebbe crescere di 300mila metri cubi.


La denuncia è partita in consiglio comunale da Zevio Bene Comune (Zbc) ma il sindaco Diego Ruzza ha subito stroncato l'argomento, non essendo presente nell'ordine del giorno.


Tuttavia il gruppo Zbc ha espresso successivamente tutta la preoccupazione in una nota del portavoce Stefano Fittà. Il progetto, depositato da Inerteco in Regione lo scorso 2 aprile (vedi link), prevede che venga asportato dal sito di Cava Bastiello, nel comune di Isola Rizza (sempre in mano alla Inerteco), "un volume di terreno fortemente contaminato da svariati elementi tossici, pari al massimo a 25mila metri cubi", di cui solo 13mila verrebbero conferiti a Ca' Bianca. Come si giustificherebbero quindi i 300mila metri cubi richiesti?


Con questo progetto inoltre, sottolinea Zbc, "la durata di vita di Ca' Bianca si prolungherà fino al mese di agosto 2022". Un ulteriore paradosso per una discarica nata nel 2002 proprio per "bonificare" l'area su cui è sorta, evidenzia il gruppo.

 

Il sospetto, secondo Zbc, è che si voglia "bypassare il nuovo Piano rifiuti regionale che esclude l'apertura di nuove discariche". Con il beneplacito delle amministrazioni di Zevio e Isola Rizza al progetto che, com'è scritto nel documento ufficiale di richiesta, "fonda le basi proprio sulla compartecipazione all'iniziativa della società Inerteco, che si assume l'onere tecnico ed economico della bonifica e dell'ampliamento della discarica, della pubblica amministrazione di Isola Rizza, quale comune interessato dalla situazione di degrado ambientale, e della pubblica amministrazione di Zevio, quale comune interessato dall'ampliamento della discarica".

 

Tra Inerteco e i Comuni di Isola Rizza e Zevio già potrebbe essere in fase d'approvazione l'accordo sostitutivo per ampliare Ca' Bianca. "Ci auguriamo che non sia così – conclude il gruppo - pensiamo che la cittadinanza, in particolare la martoriata frazione di Campagnola, debba essere adeguatamente informata sull'argomento.

 

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ultima modifica il Mercoledì, 23 Aprile 2014 19:28

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Segnalazioni

Hai un evento, una buona pratica o una situazione critica da segnalare?

Scrivici a redazione@veronagreen.it

Ti ricontatteremo al più presto per pubblicare un articolo.