Da percorsi divulgativi e informativi alla nascita di un nuovo gruppo di consulenza anche in Veneto e a Verona in particolare. "L'anno appena trascorso è stato particolarmente importante per il progetto Economia del Bene Comune, grazie a cui la sostenibilità è al tempo stesso necessità e opportunità d'impresa", ci racconta il neo-consulente Francesco Badalini.

Anche il comune di Caprino Veronese sceglie di puntare sugli orti urbani. Nell'ultimo Consiglio è stato approvato il regolamento per l'assegnazione degli orti comunali, dopo la mozione presentata dal gruppo Semplicemente Caprino.

Ad un'altitudine di 450 metri, ai piedi del Monte Baldo e affacciato sul Lago di Garda, si può trovare un piccolo tesoro: un bosco ostrieto incontaminato di circa tre ettari ed una costruzione in sasso dove si fanno prove di autosufficienza applicata, con l'intento di creare un modello di vita e lavoro che concretizzi una rassicurante alternativa alle criticità del nostro tempo.

C'è sempre più voglia di natura, di orti e di cibo autoprodotto anche tra chi abita in città: ma se lo spazio è poco come fare per concretizzare la propria passione? Giovedì sera ce lo spiega il Movimento Decrescita Felice di Verona con un incontro di introduzione agli orti verticali.

Segnalazioni

Hai un evento, una buona pratica o una situazione critica da segnalare?

Scrivici a redazione@veronagreen.it

Ti ricontatteremo al più presto per pubblicare un articolo.