Orto in condotta, con i bambini per imparare il consumo consapevole

By Maggio 02, 2014 2022 No comment
|| || ||

Un progetto della Condotta Slow Food Valli Grandi Veronesi per insegnare ai bambini il buono, il pulito e il giusto di un'agricoltura locale e non intensiva, che coinvolge nel progetto circa 500 alunni di 7 scuole della Bassa Veronese.

"Intendiamo trasmettere ai bambini l'idea che ciò che è coltivato in maniera non intensiva, che è raccolto al momento giusto e non fa centinaia di chilometri per arrivare a destinazione, non può che essere organoletticamente più buono ed ecologicamente più sostenibile di ciò che si può trovare nelle celle frigo dei supermercati", spiega il referente del progetto Alberto Sartori . Attraverso il lavoro di gruppo nell'orto e la cura che ogni bambino deve avere della propria piantina viene così insegnato il concetto di responsabilità verso l'ambiente e verso il prossimo.

 

"Ci piace pensare che stimoli educativi di questo tipo possano insegnare qualcosa ai bambini, ma anche alla comunità a cui appartengono. Il coinvolgimento più o meno diretto dei genitori, il contatto con i nonni ortolani che aiutano maestre e bambini nell'orto, l'interazione con alcuni operatori del settore agroalimentare aprono la realtà dell'Orto in Condotta a scambi con l'esterno, con la comunità che deve imparare insieme ai bambini a consumare in modo più consapevole, a partire dalle mense scolastiche", aggiunge Alberto Sartori.


orto in condotta LOGOLa formazione triennale, che terminerà nel 2015, è curata da Slow Food Educa e finanziata dal Rotary International di Legnago. Sono coinvolti nel progetto quattro scuole di Cerea (la Scuola Secondaria di Primo grado, le Scuole dell' Infanzia Cherubine, Villaggio Trieste e S. Vito), due di Casaleone (la Primaria Casaleone e la Primaria Sustinenza) e una di Legnago (la Primaria di Terranegra), oltre naturalmente le relative amministrazioni comunali.

 

Il progetto Orto in condotta prevede anche l'organizzazione di alcuni eventi dedicati ai bambini e alla comunità: il 12 Aprile scorso ad esempio si è svolta la giornata dell'Ortoscambio, dove tutte le scuole coinvolte hanno "scambiato" tra loro parte del loro semenzaio grazie alle sementi e piantine offerte dalla ditta Gobbetti Piantine di Casaleone VR. Un'iniziativa lodevole e innovativa per avvicinare i bambini, ma non solo, ad un modo più consapevole di mangiare, consumare e rispettare l'ambiente attraverso semplici forme di autoproduzione.

 

Per maggiori informazioni: www.valligrandiveronesi.it

 

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ultima modifica il Venerdì, 02 Maggio 2014 11:49

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Segnalazioni

Hai un evento, una buona pratica o una situazione critica da segnalare?

Scrivici a redazione@veronagreen.it

Ti ricontatteremo al più presto per pubblicare un articolo.