Birra Lesster, da Verona a Roma per il premio Comuni Rinnovabili 2017

|| || ||

La scelta di utilizzare l’energia rinnovabile e sostenibile certificata EKOenergy ha premiato il birrificio artigianale veronese Lesster che si è aggiudicato il premio “Comuni Rinnovabili 2017” di Legambiente.

Il premio “Rinnovabili e cibo di qualità” è stato consegnato all'azienda veronese a Roma lo scorso 8 giugno, nella sede del GSE in occasione della presentazione di “Comuni Rinnovabili”, il rapporto di Legambiente sulla diffusione delle energie rinnovabili nei Comuni italiani.

 

Lesster è stato il primo birrificio artigianale italiano ad aver aderito alla campagna internazionale di sensibilizzazione ambientale “Drink Responsible”, scegliendo di produrre la propria birra in modo sostenibile e impiegando solo energia 100% rinnovabile, fornita dall'azienda veronese ForGreen e certificata EKOenergy.

 

premio lesster verona legambienteLa campagna sviluppata da EKOenergy nel 2016 e promossa in Italia da ForGreen è nata con l’obiettivo di valorizzare le realtà artigianali attente alla sostenibilità, attraverso l’utilizzo di energia 100% naturale durante tutto il processo produttivo. “Tutta la nostra filiera di produzione ha un legame con la terra della Lessinia, e quindi abbiamo deciso di avere una fornitura di energia rinnovabile per dare il nostro contributo al mantenimento della salute del territorio - dichiara Fosco Conti, mastro birraio di Lesster - L’adesione alla campagna Drink Responsible e la scelta di una fornitura elettrica ForGreen, con cui abbiamo instaurato un rapporto di collaborazione anche per il posizionamento delle nostre birre su un mercato attento alla sostenibilità e ai prodotti di qualità, ci hanno permesso di raggiungere questo importante traguardo che dalla Lessinia ci ha portati fino a Roma, grazie alle caratteristiche della nostra birra e al rispetto per il territorio che ci permette di crearla”.

 

“Scegliendo di consumare l’energia garantita 100% rinnovabile di ForGreen, Lesster aiuta a mantenere lo stato di salubrità del suo territorio - dichiara Katiuscia Eroe, Responsabile Energia Legambiente - Lesster ha conferito qualità ai suoi prodotti riuscendo ad attrarre i consumatori più coscienziosi. Come Legambiente ricerchiamo ogni anno quelle realtà che contribuiscono attraverso le loro scelte e buone pratiche alla tutela dell’ambiente, e quest’anno i valori e le caratteristiche produttive del birrificio Lesster, ce lo hanno fatto scegliere, insieme ad altre tre realtà, per il premio “Rinnovabili e cibo di qualità”.

 

“L’adesione alla campagna Drink Responsible è in continua crescita - spiega Vincenzo Scotti, Amministratore Delegato di ForGreen Spa - In questi mesi abbiamo lavorato per trasmettere il suo messaggio di sostenibilità, rivolgendoci alle realtà artigianali più attente al rispetto e alla tutela dell’ambiente: diversi birrifici italiani hanno già aderito e siamo convinti che il riscontro ottenuto da Lesster consentirà di amplificare questa campagna di sensibilizzazione. La sostenibilità ambientale ed energetica è una scelta che premia sotto ogni punto di vista: aiuta l’ambiente, aiuta chi la consuma per produrre (in questo caso) birre di grande qualità ed infine aiuta il consumatore perché sceglierà un prodotto genuino e rispettoso dell’ambiente”.

 

“Quando abbiamo pensato a questa campagna - dichiara Steven Vanholme di EKOenergy - ci siamo resi conto di come i birrifici fossero in grado di coinvolgere le persone e abbiamo voluto provare ad utilizzarli come strumento per veicolare un messaggio che parlasse di sostenibilità all’interno dei processi di produzione ma anche ad un network di consumatori attenti alle qualità dei prodotti scelti. ForGreen è stato il promotore italiano di questa campagna, e in questi mesi ha raccolto molti consensi. Arrivare a far vincere un premio così prestigioso a Lesster, il primo birrificio italiano ad averci seguito in questo progetto, è stata una bellissima sorpresa che conferma come le persone e le imprese stiano davvero iniziando a guardare alla sostenibilità come un valore a cui tendere”.

 

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ultima modifica il Lunedì, 19 Giugno 2017 11:56

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Segnalazioni

Hai un evento, una buona pratica o una situazione critica da segnalare?

Scrivici a redazione@veronagreen.it

Ti ricontatteremo al più presto per pubblicare un articolo.