Elezioni 2017, documento programmatico di associazioni in rete

|| || ||

Comitati e Associazioni in rete per Verona”, tutte realtà impegnate per l’ambiente e il territorio, presentano il frutto di quasi un anno di lavoro: un documento programmativo condiviso da far sottoscrivere ai candidati sindaco di Verona in vista delle elezioni amministrative 2017.

Gli autori sono 11 tra associazioni e comitati veronesi, forti delle loro specificità, che hanno avviato da quasi un anno un percorso collaborativo per creare una rete di cittadinanza attiva per Verona.

 

La proposta, che verrà presentata all'incontro con i candidati sindaco di giovedì 6 aprile (leggi news sull'evento) è quella di sottoscrivere, come impegno, questo documento, che vuole essere “un’indicazione forte di cambiamento e discontinuità con le scelte fatte dalla precedente amministrazione”, sottolineano i portavoce del progetto.


Il documento è suddiviso in 5 aree fondamentali, che sono gli ambiti in cui si auspica un maggiore intervento migliorativo da parte della prossima amministrazione. Ecco in sintesi le richieste che vengono avanzate.

 

- AMBIENTE: Tutela dell’ambiente attraverso l’adozione di un Bilancio Ambientale condiviso con una rappresentanza dei cittadini.
- SPAZI VERDI COMUNI: La creazione di un Piano del Verde Pubblico, la trasformazione totale dell’ex scalo ferroviario in Parco Urbano e la pianificazione di un Anello Verde che circondi la città.
- MOBILITÀ E PIANIFICAZIONE URBANISTICA: Una strategia generale per una nuova e diversa mobilità e una pianificazione urbanistica che risponda alle esigenze dei cittadini.
- CULTURA: Un’attenzione e un esplicito supporto all’arte e alla cultura indipendente come detonatori per l’innovazione, la formazione, l’occupazione e lo sviluppo.
- PARTECIPAZIONE: Istituzione di tavoli di confronto permanenti nel principio della trasparenza tra istituzioni e cittadinanza attiva.

 

In allegato in fondo all’articolo il documento completo con le proposte dettagliate e la presentazione di tutte le realtà aderenti:


- COMITATO DI VERONA SUD
- ASSOCIAZIONE SALUTE VERONA
- ASSOCIAZIONE ITALIA NOSTRA
- COMITATO NO-TAV
- COMITATO PER L’ARSENALE DI VERONA
- ASSOCIAZIONE MOVIMENTO PER LA DECRESCITA FELICE (circolo territoriale di Verona)
- COMITATO INSIEME PER BORGO ROMA BEGHELLI
- COMITATO CONTRO IL COLLEGAMENTO AUTOSTRADALE DELLE TORRICELLE -
“TONINO SERGI”
- COMITATO OPERA NOSTRA – FONDAZIONE ARENA BENE COMUNE
- COMITATO PER CADIDAVID GIANFRANCO CALIARI
- ASSOCIAZIONE INTERZONA

 

Per conoscere le associazioni che organizzano l’iniziativa date un’occhiata anche al breve filmato di presentazione autoprodotto.

 

La mission di “Comitati e Associazioni in rete per Verona” non si esaurisce però con le prossime elezioni amministrative: “la speranza è che sempre più soggetti si riconoscano in questa rete di cittadinanza attiva per Verona che, senza velleità elettorali, cerca esclusivamente di proporre un percorso a tutela dei beni comuni e di quei diritti inalienabili, alla vita, alla libertà e all'integrità fisica”, fa notare il presidente del Movimento per la Decrescita Felice di Verona Gianfranco Di Caro.


Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ultima modifica il Martedì, 04 Aprile 2017 16:29

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Segnalazioni

Hai un evento, una buona pratica o una situazione critica da segnalare?

Scrivici a redazione@veronagreen.it

Ti ricontatteremo al più presto per pubblicare un articolo.