Garda Green è ora Rete di Imprese

By Gennaio 18, 2017 883 No comment
|| || ||

È stata denominata "Garda Green Club" la rete di imprese appena costituita che vuole promuovere concretamente la riqualificazione dell'offerta turistico-ricettiva gardesana in chiave di sostenibilità ambientale, per garantire al viaggiatore un soggiorno di qualità con il minimo impatto.

Il protocollo ecologico "Garda Green" era stato presentato lo scorso 21 giugno alla Dogana Veneta di Lazise (leggi articolo precedente). Un protocollo ad adesione volontaria — redatto da EffettoNido Srl e con il patrocinio del Consorzio di Bacino Verona Due del Quadrilatero, di Lago di Garda Veneto, Federalberghi Garda Veneto e Associazione Campeggiatori del Lago di Garda — che identifica un marchio di qualità assegnato alle aziende che si impegnano ad adottare quotidianamente soluzioni tecniche e buone pratiche volte alla riduzione delle emissioni di CO2 e al risparmio delle risorse primarie, nell'ottica della salvaguardia dell'ambiente gardesano e della valorizzazione dei prodotti tipici locali.

 

La neocostituita rete di impresa "Garda Green Club" — con la consulenza dello studio Rödl & Partner di Padova — da questo momento è la titolare del marchio e del protocollo ecologico Garda Green. In questo modo la mission e la titolarità del progetto diventano patrimonio di tutte le realtà che vogliono tutelare il patrimonio ambientale Gardesano, accrescendo allo stesso tempo le capacità competitive delle singole imprese partecipanti.

 

"Da oggi il Lago di Garda ha uno strumento concreto - dichiara Davide Fumaneri di EffettoNido Srl – a beneficio tanto del rispetto del suo ecosistema che di un'offerta rivolta ad un turismo più responsabile, qualificato e qualificante".

 

"È necessario cambiare il volto dell'offerta turistica del Lago di Garda, che registra 12,5 milioni di presenze annue - afferma Marcello Consolini, presidente degli albergatori di Torri del Benaco - e la costituzione di questa Rete di Imprese sarà la risposta alla quota crescente di turisti consapevoli che si aspettano una vacanza autentica, in una destinazione in grado di offrire soluzioni moderne, divertenti e al contempo rispettose dell'ambiente".

 

Dopo tre anni di raccolta dati su oltre 200 PMI legate alla stagionalità del settore turistico gardesano e alla sua particolare situazione geo-climatica, sei sono le tematiche affrontate dal protocollo ecologico Garda Green, che oggi può essere considerato una preziosa linea guida da ristoranti, campeggi e hotel che vogliono essere sicuri di eseguire interventi intelligenti e mirati ad una vera riduzione dell'impatto ambientale riguardanti: energia approvvigionamento e produzione, mobilità sostenibile, acqua e detergenza, involucro edilizio, comunicazione green e, non ultimo, rifiuti.

 

Aggiunge Thomas Pandian, direttore generale del Consorzio di Bacino Verona Due: "Il Consorzio ha seguito l'evolversi di questo progetto già da aprile dello scorso anno, mettendo la propria esperienza e competenza a disposizione di questa iniziativa che oggi le aziende retiste hanno concretizzato in un valido e organizzato strumento di riduzione dell'impatto ambientale a servizio di tutte le imprese turistiche e ricettive".

 

Ora che la Rete di Imprese "Garda Green Club" è attiva e pronta ad accogliere nuove adesioni, si auspica che le amministrazioni locali "guardino al progetto con lo stesso entusiasmo con il quale, in questi anni, hanno sempre accolto le iniziative a tutela dell'ambiente - aggiunge Pandian - trasformandola nell'occasione per promuovere e comunicare un'immagine forte e attuale del Lago di Garda".

 

In attesa di sentire la voce degli altri comuni gardesani, alle parole del Direttore Pandian fa eco il Vicesindaco di Malcesine "Il nostro Comune ha sempre risposto prontamente a questa e ad altre sfide ecologiche - puntualizza Claudio Bertuzzi - Sarebbe un errore, in un periodo storico di cambiamenti e di incertezza, non fare fronte comune per riqualificare l'offerta turistica del Lago di Garda attraverso soluzioni eco-smart".

 

Per ricevere informazioni o aderire alla Rete di Imprese "Garda Green Club" è possibile scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure chiamare il numero 045 9583146.

 

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ultima modifica il Mercoledì, 18 Gennaio 2017 19:11

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Segnalazioni

Hai un evento, una buona pratica o una situazione critica da segnalare?

Scrivici a redazione@veronagreen.it

Ti ricontatteremo al più presto per pubblicare un articolo.