Stop ai prodotti chimici, le erbacce si combattono col vapore

|| || ||

Le erbe infestanti non si eliminano con dannosi prodotti chimici come il glifosato, ma usando il vapore, nel pieno rispetto dell'ambiente. Ne sono convinti a Negrar e San Pietro in Cariano, dove è in atto un'interessante sperimentazione.

I due Comuni della Valpolicella, infatti, stanno sperimentando una nuova tecnica ecologica. Per eliminare le erbacce presenti in diversi punti del territorio, come lungo i cigli delle strade comunali, hanno provato ad utilizzare il vapore a 180 gradi.


Grazie all'alta temperatura, le infestanti nel giro di poche ore sono secche. Il vento e la pioggia contribuiscono poi a eliminare naturalmente le erbacce. La tecnologia è dell'azienda Tecnovap di Pescantina che ha ideato un generatore di vapore che permette di non utilizzare prodotti chimici e tossici dannosi per l'ambiente.


Visti gli ottimi risultati ottenuti dai primi test, le due amministrazioni sembrano pronte ad adottare in via definitiva la tecnologia ecologica per la pulizia e il decoro dei rispettivi territori. Un bel vantaggio per il benessere ambientale di molti cittadini della Valpolicella.

 

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ultima modifica il Giovedì, 28 Luglio 2016 15:25

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Segnalazioni

Hai un evento, una buona pratica o una situazione critica da segnalare?

Scrivici a redazione@veronagreen.it

Ti ricontatteremo al più presto per pubblicare un articolo.