Concorso in piscina per ripensare il risparmio idrico

||| ||| |||

L'acqua potabile non è una risorsa inesauribile: questa la consapevolezza che un concorso indetto dalla società sportiva CSS s.r.l. vuole promuovere, per diffondere la cultura del risparmio proprio nel luogo dove l'acqua è di casa.

È la piscina infatti il cuore di questa iniziativa, che si rivolge a bambini e ragazzi di età compresa tra i 6 e i 18 anni che frequentano corsi o svolgono attività agonistica presso la piscina Monte Bianco o il Centro Sportivo De Stefani di Verona.


I partecipanti dovranno ideare uno slogan, senza vincoli di formato, che insegni ad utilizzare in modo consapevole la preziosa risorsa all'interno dell'impianto e nel loro quotidiano-

Chi meglio di un giovane atleta che ha imparato ad amare l'acqua attraverso il gioco e lo sport può spiegare il grande valore dell'oro blu?


Inoltre spesso il punto di vista creativo e semplice delle generazioni più giovani riesce ad offrire soluzioni inaspettate ed efficaci: è proprio questo approccio propositivo che il concorso vuole valorizzare e premiare.


Questa una delle virtuose iniziative sul nostro territorio che si legano alla ricorrenza del 22 marzoGiornata Mondiale dell'acqua, che mirano a sensibilizzare nei confronti dell'attualissima necessità di preservare le risorse idriche.

 

Per maggiori informazioni su premi e modalità di partecipazione al concorso è possibile scaricare il regolamento in allegato in fondo all'articolo.

 

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ultima modifica il Martedì, 22 Marzo 2016 13:36

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Segnalazioni

Hai un evento, una buona pratica o una situazione critica da segnalare?

Scrivici a redazione@veronagreen.it

Ti ricontatteremo al più presto per pubblicare un articolo.