Sarà il primo comune gestito dal Consorzio di bacino Verona due del Quadrilatero ad avviare la raccolta puntuale dei rifiuti. Dal 1° agosto il secco, la plastica e lattine dovranno essere conferiti solo con i sacchetti forniti dal Comune, dotati di microchip.

Nonostante gli ottimi risultati raggiunti (con l'82,4% di raccolta differenziata nel 2014, Sommacampagna intende migliorare l'efficacia del servizio di raccolta. Per questo motivo dal 1° luglio 2015 verrà introdotta la raccolta puntuale per il secco e l'umido, con appositi bidoncini dotati di microchip. Agevolazioni anche per le aziende biologiche.

"In pochi ci pensano ma per il Lago di Garda la stagione estiva - che richiama ogni anno milioni di turisti che si aspettano di trascorrere le vacanze in un ambiente sano, curato e pulito - significa anche affrontare le criticità della gestione dei rifiuti". Spiega così la recente iniziativa rivolta ai campeggi il Presidente del Consorzio di Bacino Verona Due del Quadrilatero Luigi Mauro Visconti.

Vedere i rifiuti non solo come tali, ma come risorse e materie prime. In particolare gli imballaggi, che sono stati protagonisti di una conferenza organizzata dal comune di San Giovanni Lupatoto sabato 13 giugno. Protagoniste alcune aziende di primo piano del nostro territorio. Con una novità importante per il riciclo della plastica nell'ecocentro.

Crescono ancora nella nostra provincia i comuni che si affidano alla raccolta puntuale con microchip, un sistema efficiente di raccolta rifiuti che incentiva la produzione di meno rifiuti, permettendo anche di risparmiare sulla bolletta. Dal mese di luglio sarà la volta di Casaleone.

Segnalazioni

Hai un evento, una buona pratica o una situazione critica da segnalare?

Scrivici a redazione@veronagreen.it

Ti ricontatteremo al più presto per pubblicare un articolo.