la Redazione

la Redazione

Giunge alla 13^ edizione "M'illumino di meno", la grande campagna di sensibilizzazione sul risparmio energetico lanciata dal programma radiofonico Caterpillar di RadioDue. Tanti i Comuni e le associazioni aderenti.

Un'area di oltre 40 ettari è stata messa a disposizione dalla ditta Cementirossi per la realizzazione del nuovo parco naturalistico-didattico intercomunale di Marano di Valpolicella e Fumane.

Sono partiti in questi giorni i lavori per la realizzazione del lungo percorso che metterà in collegamento le piste dell'Adige con quelle del Mincio, da San Giovanni Lupatoto fino a Valeggio attraverso sei comuni della nostra provincia.

Un corso unico in Italia che apre prospettive di sviluppo personale e professionale all'insegna della sostenibilità e dell'ecoturismo. La quarta edizione partirà ad aprile, presso l'Università di Verona.

"Tanta amarezza" da parte del Comitato Giarol Grande, ma non solo, per l'esito negativo anche del secondo bando che avrebbe dovuto trovare un gestore per il famoso fondo agricolo cittadino, e la Fattoria didattica, abbandonati a sè stessi da più di un anno.

È assente la valutazione ambientale strategica (VAS) riguardante il nodo di Verona. Con questa motivazione il Comitato contro il disastro Tav ha inviato una diffida a non procedere con l'approvazione della VIA (valutazione di impatto ambientale) del nodo di Verona.

Un flash mob per protestare, seppur in forma carnevalesca, nei confronti delle massime autorità regionali sia politiche che sanitarie, circa il grottesco caso di inquinamento da PFAS. Si è tenuto sabato mattina a Cologna Veneta con attivisti di Legambiente Veneto e del Coordinamento acque libere da Pfas.

L'allarme arriva dall'Arpav (Agenzia regionale per la protezione ambientale del Veneto): negli ultimi giorni sono stati registrati livelli record di smog a Verona e provincia, superando la soglia d'allarme di 100 microgrammi per metro cubo. Siamo ora nella fase di criticità 2.

Dal primo gennaio del 2017 tutta l'energia prodotta dalla cooperativa WeForGreen Sharing e consumata nelle case dei propri soci gode della certificazione EKOenergy, grazie alla tracciabilità gestita dal socio ForGreen, fornitore dell'energia elettrica.

I primi risultati delle ricerche condotte sul Lazzaretto di Verona sono state presentate venerdì 20 gennaio a Palazzo della Gran Guardia a Verona dal FAI – Fondo Ambiente Italiano e dall'Università degli Studi di Verona, con il patrocinio del Comune.

Segnalazioni

Hai un evento, una buona pratica o una situazione critica da segnalare?

Scrivici a redazione@veronagreen.it

Ti ricontatteremo al più presto per pubblicare un articolo.