Al via Smart Energy Expo e Verona Efficiency Summit

By Ottobre 09, 2013 80274 No comment
|| || ||

È stata inaugurata mercoledì la start up di Veronafiere che, con il forum internazionale in programma nella prima giornata, contribuirà a mostrare come una corretta politica energetica possa rappresentare anche un'importante opportunità di sviluppo economico per il Paese.

La manifestazione riunisce più di 100 espositori divisi in 6 macro categorie: Generazione di energia, Efficienza per l'edilizia, Efficienza per gli impianti, Servizi, Energy&home ICT (Information and communication technology) e Smart cities and Communities che incrociano i 6 settori d'intervento all'interno dei quali possono operare - agricoltura, edilizia, industria, terziario, pubblica amministrazione e residenziale. Verranno inoltre organizzati 100 workshop e 24 lectures gestite da ENEA e RSE.

 

L'obiettivo di Smart Energy Expo è far incontrare per la prima volta policy maker, pubblica amministrazione, mondo finanziario e industria, diventando così il punto di riferimento dove i più importanti e innovativi attori dell'efficienza energetica analizzano gli andamenti del mercato e ne tracciano le linee di sviluppo.


Presente anche la Regione Veneto, con l'Assessore all'Energia Massimo Giorgetti che ha dichiarato: "Abbiamo un duplice obiettivo, da un lato promuovere l'attività delle strutture regionali che sono impegnate a valorizzare in modo intelligente e sostenibile il territorio, sostenendo gli Enti Locali che stanno adottando misure normative sul risparmio energetico, dall'altra fare formazione attraverso un vasto programma convegnistico, congressuale, ricco di incontri, workshop e laboratori".


Con il Summit di oggi, inoltre, si è voluto coinvolgere i maggiori esperti internazionali per formulare una rosa di proposte per una corretta politica energetica per il Paese e creare così un network di alta competenza in vista della Presidenza di turno del Consiglio dell'Unione Europea nel secondo semestre del 2014; l'Italia avrà infatti un ruolo essenziale nel proporre e negoziare pacchetti legislativi sui principali dossier di policy.


Interverrà David Sandalow della Columbia University, già Sottosegretario all'Energia degli Stati Uniti d'America, e Steven Chu, Premio nobel per la Fisica nel 1997, presente in collegamento con una video intervista.


I lavori sono coordinati da Federico Testa, ordinario di Economia delle imprese all'Università di Verona e Presidente del Comitato Scientifico del Verona Efficiency Summit e di Smart Energy Expo. Alle 17,00, sarà il ministro per lo Sviluppo Economico Flavio Zanonato a trarre le conclusioni dei lavori della giornata.


«L'industria italiana ha elevatissima competenza in tema di efficienza energetica. Spingere su questo tema significa far lavorare le nostre piccole medie imprese ed essere esportatori di sapere nel mondo»- ha affermato Federico Testa.

 

Nella foto (di VeronaFiere): Il taglio del nastro da parte di David Sandalow. Alla sua destra Ettore Riello, presidente di VeronaFiere, ed Elena Amadini, Vicedirettrice Commerciale. Alla sinistra, l'Assessore all'Energia del Veneto Massimo Giorgetti.

 

Per saperne di più: www.smartenergyexpo.net

 

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ultima modifica il Venerdì, 11 Ottobre 2013 19:43

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Segnalazioni

Hai un evento, una buona pratica o una situazione critica da segnalare?

Scrivici a redazione@veronagreen.it

Ti ricontatteremo al più presto per pubblicare un articolo.