San Martino, nuova illuminazione eco-friendly

By Ottobre 04, 2013 4681 No comment
|| || ||

Nuovo piano per l'efficienza energetica dell'illuminazione pubblica a San Martino Buon Albergo, con l'installazione di un innovativo sistema ad induzione su tutto il territorio al posto delle vecchie lampade ai vapori di mercurio e al sodio presenti nei lampioni.

Secondo Ql Company, la ditta che si occupa dell'installazione dei nuovi punti luce, quello di San Martino Buon Albergo è il primo Comune in Italia ad aver realizzato questo tipo di intervento su vasta scala.

 

Sono circa 2500 i lampioni interessati dall'intervento. Attualmente sono già state sostituite 270 lampade ai vapori di mercurio e un centinaio di lampade al sodio ad alta pressione. Il piano è scattato dopo che l'amministrazione comunale l'1 luglio 2013 ha dato in carico la gestione dell'illuminazione ad Archimede Servizi, che si occupava già della sua manutenzione.

 

"Grazie alla società del Comune, l'amministrazione sta attuando una strategia incentrata sulle energie rinnovabili ed il risparmio energetico - afferma il sindaco del Comune di San Martino Buon Albergo Valerio Avesani -. Questo è un altro tassello importante, che si aggiunge agli impianti fotovoltaici già istallati sugli edifici pubblici".

Il presidente di Archimede Servizi Davide Bogoncelli, chiarisce in merito alla spesa affettuata: "Il rientro dell'investimento necessario per i lavori, che sarà interamente a carico di Archimede Servizi, è stimato in circa 5 anni. Ma il Comune di San Martino Buon Albergo beneficerà fin da subito di una consistente riduzione dei costi di approvvigionamento dell'energia elettrica".

 

La sostituzione degli attuali punti luce ridurrà notevolmente i costi energetici, di manutenzione (pari al 50%) e anche l'impatto ambientale in termini di emissioni di CO2 (226.420 kg all'anno). "La tecnologia ad induzione non è mai stata molto utilizzata in Italia, ma di recente ha avuto un forte sviluppo perché le lampade hanno una durata più elevata rispetto a quelle al led (durano almeno vent'anni), e hanno un consumo molto ridotto", aggiunge Bogoncelli.

"Oltre ai risparmi su manutenzione e consumi energetici - evidenzia l'assessore all'Ecologia e alla Sicurezza Mauro Gaspari - la nuova soluzione di illuminazione migliorerà anche la qualità della luce, rendendo possibile distinguere meglio i colori e i volti delle persone. In questo modo i cittadini si sentiranno più sicuri".

 

I prossimi obiettivi "eco-friendly" del Comune di San Martino, rivela il sindaco, saranno di ottimizzare i consumi dell'illuminazione anche all'interno degli edifici pubblici. È previsto inoltre un piano per la mobilità, con la sostituzione di auto elettriche per tutti i mezzi comunali.

 

Nella foto: da sinistra Natale Cugnetto, consigliere di amministrazione di Archimede Servizi, Davide Bogoncelli, presidente, e Giuseppe Russo, direttore.

 

 

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ultima modifica il Venerdì, 04 Ottobre 2013 13:58

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Segnalazioni

Hai un evento, una buona pratica o una situazione critica da segnalare?

Scrivici a redazione@veronagreen.it

Ti ricontatteremo al più presto per pubblicare un articolo.