Abbigliamento e sostenibilità energetica, il caso Carrera

By Maggio 05, 2016 1408 No comment
|| || ||

Una strategia pluriennale di investimenti in impianti fotovoltaici e l'adesione al programma "Be ForGreen Be Sustainable": così l'azienda veronese Carrera ha scelto di puntare sull'energia rinnovabile. Ecco i risultati del primo anno di applicazione del modello di sostenibilità energetica.

Negli ultimi 12 mesi, lo storico marchio di abbigliamento veronese protagonista sui mercati nazionali e internazionali dell'abbigliamento casual ha adottato un modello innovativo proposto da ForGreen Spa, che interviene sul ciclo di produzione e consumo di energia dell'azienda a Verona e dei 30 negozi presenti in tutta Italia.


Il modello, chiamato "F1 Free" e proposto da ForGreen per le imprese, permette a Carrera di produrre con i suoi impianti fotovoltaici situati nei magazzini di Stallavena e Povegliano, in provincia di Verona, in fascia diurna (F1) e consumarla nella sua sede e nei negozi distribuiti su tutta la penisola.


Questo è possibile perché ForGreen ritira l'energia prodotta dagli impianti di Carrera e la fornisce nei suoi punti di consumo, ovunque essi siano.


In questi 12 mesi Carrera ha quindi autoprodotto e consumato 263.828 chilowattora di energia pulita nella fascia F1, corrispondenti ad circa il 41% del suo fabbisogno in fascia F1, con una notevole incidenza sia sull'aspetto di risparmio sia dal punto di vista della sostenibilità ambientale.


La strategia di sostenibilità di Carrera ha avuto inizio nel 2009. In questa data infatti l'azienda ha deciso di diventare un produttore di energia rinnovabile attraverso la realizzazione di quattro impianti fotovoltaici, per una potenza complessiva di 350 kWp.


"Ci siamo resi conto che il nostro modo di produrre aveva una conseguenza sul territorio che ha permesso alla nostra azienda di nascere - spiega Gianluca Tacchella, amministratore delegato di Carrera - Come fare allora per migliorare il nostro ciclo produttivo, senza intaccare l'economia dell'azienda e rimanere competitivi? È così che abbiamo deciso di produrci la nostra energia in modo sostenibile tramite il fotovoltaico. I risvolti economici e i vantaggi in termini di salute del territorio sono stati il motore primo che ci ha spinti ad inserirci nella produzione e nel consumo di energia pulita e rinnovabile".

 

"Tramite i nostri quattro impianti di produzione - continua Tacchella - abbiamo in breve raggiunto l'indipendenza dalle fonti energetiche fossili. Poi ci siamo resi conto che immagazzinavamo più energia di quanta fossimo in grado di consumare sul luogo, perciò abbiamo aderito al modello economico proposto dal partner ForGreen, il modello F1 Free, che ha trovato una soluzione vantaggiosa per la nostra azienda e per il territorio. Grazie alla F1 Free riusciamo infatti a utilizzare il 68% dell'energia pulita che produciamo a Verona per alimentare i nostri negozi di tutta Italia, e riusciamo ad abbattere le emissioni di C02 nell'atmosfera di circa 750 tonnellate di CO2 all'anno".

 

"Il percorso Be ForGreen Be Sustainable - spiega l'amministratore delegato di ForGreen Vincenzo Scotti - è un modello unico che permette alle aziende di sviluppare un percorso di sostenibilità energetica, economica e ambientale. L'energia fornita è totalmente tracciabile, acquistata da ForGreen da piccoli e medi produttori di energia rinnovabile italiani per poi essere rivenduta alle aziende. In più, tutta l'energia fornita da ForGreen è marchiata EKOenergy, l'unico marchio riconosciuto a livello europeo per la certificazione di elettricità sostenibile e dell'eco-compatibilità degli impianti di produzione. Il centro di tutto il programma è fare in modo che le imprese sviluppino una maggiore consapevolezza da parte degli attori economici dell'impatto ambientale delle loro attività produttive, creando un modello di business che sia vantaggioso per tutti, in primo luogo per l'ambiente".

 

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ultima modifica il Giovedì, 05 Maggio 2016 12:48

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Segnalazioni

Hai un evento, una buona pratica o una situazione critica da segnalare?

Scrivici a redazione@veronagreen.it

Ti ricontatteremo al più presto per pubblicare un articolo.