Stop al consumo di suolo, un'urbanistica orientata alla ristrutturazione piuttosto che a nuova edificazione, mobilità eco-sostenibile, un'agricoltura in equilibrio con la natura. Si è svolto il 6 dicembre a San Pietro in Cariano l'incontro "La Valle che Vorrei. Proposte concrete per una gestione intelligente del territorio", organizzato dal Movimento per la Decrescita Felice e dall'Associazione Terra Viva.

Il pericoloso legame tra urbanizzazione e business malavitoso torna protagonista di una conferenza stasera 22 novembre a San Pietro in Cariano, organizzata dall'associazione Valpolicella 2000 e il Comitato Mamme della Valpolicella.

Tracciare un bilancio di quanto fatto finora in tema di lotta integrata ma non solo. È questo l'obiettivo del convegno "Esperienze di viticoltura sostenibile in Valpolicella" organizzato dal Consorzio per la Tutela dei Vini Valpolicella giovedì 21 novembre alle 17,30 a Verona.

Cinquecento nuovi appartamenti per un totale di 135 mila metri cubi di cemento. Si tratta del nuovo progetto edilizio sull'area ex Lonardi a San Pietro In Cariano, approvato il 30 settembre dopo un acceso dibattito in consiglio comunale.

Sono già 93 i veronesi che hanno aderito alla staffetta del digiuno contro la cementificazione in Veneto, portando avanti l'iniziativa di protesta avviata da Don Albino Bizzotto ormai due mesi fa con i primi 11 giorni di digiuno. Il fondatore del movimento Beati i costruttori di Pace sarà a Verona domenica prossima, 6 ottobre, in occasione del tradizionale evento "Marezzane non si tocca!", che causa maltempo si trasferisce al Teatro del Circolo Noi di San Pietro in Cariano, in via don Oliboni, dalle 18. 

Segnalazioni

Hai un evento, una buona pratica o una situazione critica da segnalare?

Scrivici a redazione@veronagreen.it

Ti ricontatteremo al più presto per pubblicare un articolo.