MdF Verona, riscoprire il saper fare

By Ottobre 18, 2013 10089 No comment
|| || ||

Orti collettivi, autocostruzione in terra cruda, laboratori per riconoscere le piante spontanee. Sono solo alcune delle attività portate avanti dal Movimento per la Decrescita Felice di Verona, che sabato 19 ottobre organizza una giornata informale e conviviale per avvicinare gli interessati a questa nuova realtà del saper fare.

Una passeggiata lungo il sentiero Marezzane, uno degli angoli più belli della montagna veronese: luogo simbolico, sia per la tipicità di piante endemiche che per la varietà del territorio, da tutelare contro le azioni di consumo del territorio del vicino cementificio.

Il percorso è pensato per permettere la raccolta di erbe spontanee e commestibili e, se disponibili, per ricercare le mazze da tamburo ed i chiodini, funghi tipici del luogo, anche se poco presenti quest'anno.

Lungo la passeggiata sarà possibile visitare il laboratorio della casa in terra cruda, costruita quest'estate in località Castelletto, a Marano di Valpolicella, da un gruppo di associati utilizzando solo materiali naturali come argilla, canne e paglia, sotto la guida di Francesco d'Ingiullo che è lo scopritore di questa tecnica nuova e antica.

Per la sera è prevista una cena collettiva con primo di pasta e degustazione dei vini biologici di Gigi Aldrighetti nella sua cantina (vedi articolo correlato).


Ecco il programma della giornata:


12,45: ritrovo alla chiesa di Valgatara, Piazza della Comunità.
13,00: partenza per Malga Biancari, Marano di Valpolicella
13,30: avvio del percorso lungo il sentiero che dalla malga porta alle colline alte.
14,30: pausa relax nei prati alti o spuntino o ricerca erbe spontanee, secondo i propri interessi
16,30: ripresa del percorso lungo prati, boschi e antiche contrade.
17,30: visita al laboratorio in terra cruda
18,00: rientro alle macchine a Malga Biancari e ritorno a Valgatara
19,00/19,20 attesa dei nuovi arrivi per la cena collettiva a Valgatara, Piazza della Comunità (chiesa)
19,30: spostamento a Gnirega, situata proprio sopra il paese di Valgatara, nella cantina di Gigi Aldrighetti
Dalle 20,00 in poi cena assieme con pastasciutta di primo, tagliere e vini.

Per la cena, il cui costo è di 10,00 euro a testa, è necessario segnalare la presenza entro e non oltre le 12,15 di sabato.
Per prenotazioni: 340 4915732 (Francesco Badalini, fondatore di MdF Verona).

 

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ultima modifica il Martedì, 29 Ottobre 2013 13:43

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Segnalazioni

Hai un evento, una buona pratica o una situazione critica da segnalare?

Scrivici a redazione@veronagreen.it

Ti ricontatteremo al più presto per pubblicare un articolo.