Un flash mob per protestare, seppur in forma carnevalesca, nei confronti delle massime autorità regionali sia politiche che sanitarie, circa il grottesco caso di inquinamento da PFAS. Si è tenuto sabato mattina a Cologna Veneta con attivisti di Legambiente Veneto e del Coordinamento acque libere da Pfas.

Questo weekend torna "Puliamo il Mondo", la grande iniziativa di volontariato ambientale organizzata da Legambiente in collaborazione con la Rai, che animerà le strade italiane e della provincia di Verona. Dal 23 al 25 settembre migliaia di cittadini scenderanno in campo per dare un aiuto concreto al nostro territorio, troppo spesso vittima dell'incuria e dell'indifferenza generale.

Quest'anno Legambiente ha introdotto dei nuovi criteri nella classifica dei Comuni Ricicloni: non solo si deve rispettare l'obiettivo di legge del 65% sulla raccolta differenziata, ma gli abitanti devono aver conferito meno di 75 chili all'anno a persona di rifiuto non riciclabile.

Verona è una delle città italiane di medie dimensioni con la più alta percentuale di gestione sostenibile dei rifiuti. Secondo dati Legambiente 2015, la nostra città ha raggiunto il 50,6% di raccolta differenziata. Noi crediamo però che si possa fare ancora molto: è proprio nei luoghi pubblici della nostra città infatti che la differenziata viene a mancare.

A un anno dall'assegnazione dei fondi della Regione, hanno preso il via in questi giorni i lavori per la valorizzazione del parco del Pontoncello: l'oasi verde di 350mila metri quadri attraversata dall'Adige, sui territori di tre comuni - San Giovanni Lupatoto, San Martino Buon Albergo e Zevio – sarà gestita da Legambiente.

Segnalazioni

Hai un evento, una buona pratica o una situazione critica da segnalare?

Scrivici a redazione@veronagreen.it

Ti ricontatteremo al più presto per pubblicare un articolo.