Arianna Lampugnani

Arianna Lampugnani

Si è tenuto lo scorso 10 giugno presso gli spazi del Polo Universitario Santa Marta il primo Altromercato Campus, un'intensa giornata di incontri e workshop legati ai temi dell'economia sostenibile, patrocinato dal Dipartimento di Economia Aziendale dell’Università di Verona.

Dieci realtà, fiori all'occhiello del nostro territorio, si sono raccontate in occasione della prima tappa veronese del Salone della CSR e dell'innovazione sociale. Tema dell'edizione 2017: "L'arte della sostenibilità", un concept guida per chi ha voglia di crescere facendo del bene, e facendolo bene.

Un'innovativa miscela di minerali ionizzati capaci di eliminare batteri e funghi in modo continuativo, senza l'utilizzo di sostanze chimiche, si propone di rivoluzionare il modo di pensare la sanificazione dell'acqua potabile.

"L’acqua del Veneto non ce la beviamo" titola la pagina web della campagna lanciata dell'organizzazione ambientalista per denunciare la contaminazione da PFAS delle acque che giungono ogni giorno, direttamente o indirettamente, nelle case di ben 350.000 abitanti, determinando una vera emergenza sanitaria.

Comunicazione, collaborazione, sviluppo del senso civico: sono questi i tre concetti chiave emersi durante la prima tappa del progetto Grande Verona, che ha richiamato scenari del passato - fatti di partecipazione politica, dibattito e senso di appartenenza - per affermare che la cittadinanza attiva è il miglior mezzo per “rilanciare Verona” e pensare insieme le sfide del futuro.

La zona di Verona è tra le prime 10 località più umide in Italia. Se anche le pareti di casa vostra sono messe a dura prova dalla muffa, ecco alcuni rimedi naturali per prevenire e risolvere il problema, evitando di ricorrere a prodotti chimici che inquinano l’ambiente e l’aria dei nostri luoghi domestici.

Un'idea green per Halloween? Lavoretti e biglietti di auguri dal tocco naturale, grazie ad un set di acquerelli totalmente vegetali, utili anche per tingere e decorare stoffe, unendo creatività e amore per l'ambiente. Ecco un vademecum che trae spunto dal laboratorio tenuto durante la 3^ edizione del Verona Green Festival.

Perché è più buono. Forse non era la prima risposta che avreste dato, ma è stata proprio quella che ha spinto molti dei coltivatori del nostro territorio ad abbracciare il nuovo metodo di coltivazione. "Il biodinamico è avanguardia nella riscoperta dei saperi del passato", ha spiegato Vittorio Betteloni, imprenditore e viticoltore dell'Associazione TerraViva, in una conferenza al Verona Green Festival 2016 che ha abbattuto molti stereotipi sul tema.

"La vita dipende dall'acqua, l'acqua dipende da noi". A insegnarcelo è Giorgia, 12 anni, che dando forma a questa verità semplice, ma per nulla scontata, ha conquistato il primo premio del concorso sul risparmio idrico indetto dalle Piscine Monte Bianco. Ma gli spunti di riflessione arrivati dai piccoli amanti dell'acqua sono stati moltissimi.

Verona è una delle città italiane di medie dimensioni con la più alta percentuale di gestione sostenibile dei rifiuti. Secondo dati Legambiente 2015, la nostra città ha raggiunto il 50,6% di raccolta differenziata. Noi crediamo però che si possa fare ancora molto: è proprio nei luoghi pubblici della nostra città infatti che la differenziata viene a mancare.

Pagina 1 di 2

Segnalazioni

Hai un evento, una buona pratica o una situazione critica da segnalare?

Scrivici a redazione@veronagreen.it

Ti ricontatteremo al più presto per pubblicare un articolo.