Eliana Rapisarda

Eliana Rapisarda

Il business dello smaltimento dei rifiuti sembra non avere fine nel territorio di Valeggio e Villafranca. Ma si può comprare con il denaro l'approvazione di un progetto da parte della commissione regionale Valutazione impatto ambientale? Pare di sì secondo Adige Ambiente, che ha messo sul piatto ben 6 milioni di euro in cambio del parere positivo alla nuova discarica di Ca' Balestra.

È uscito da pochi giorni il rapporto di Legambiente Ecosistema Urbano 2013. Nella classifica della qualità ambientale delle grandi città, Verona risulta quarta dopo Venezia, Bologna e Padova. Ma considerando i 25 indicatori analizzati, la media è bassa, pari a 51,64 per cento: non raggiunge cioè nemmeno la sufficienza su un punteggio massimo di cento. Vediamo insieme in dettaglio i risultati.

Le informazioni, gli elementi grafici, le immagini e tutto ciò che è pubblicato o riprodotto in questo sito sono di proprietà di VeronaGreen.it.

VeronaGreen.it è coperto dal Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia Licence (http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.5/it/). E' pertanto possibile ripubblicare i nostri articoli o parte di essi, salvo quando diversamente indicato, riportando sempre il nome dell'autore e l'indirizzo completo del sito. Non è consentito utilizzare il materiale di VeronaGreen.it per fini commerciali.

Qualora all'interno di VeronaGreen.it fossero stati inavvertitamente inseriti immagini, informazioni, testi, musiche, video od altro materiale coperto da Copyright, vi preghiamo di contattarci per rimuovere i contenuti o citare le fonti/nome del proprietario.

Commenti

Il direttore e l'autore non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Non sono tuttavia ammessi commenti:

  • non attinenti all'argomento del post;
  • a sfondo pubblicitario;
  • a sfondo pornografico o osceno;
  • con linguaggio offensivo o contenente turpiloquio;
  • a contenuto razzista o sessista;
  • a contenuto lesivo delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.);
  • minacciosi o violenti;
  • in ogni caso lesivi di diritti di terzi;
  • in dialetto o in lingua straniera.

Saremo costretti a bloccare chi non rispetta queste semplici regole di convivenza civile.

Il progetto di un nuovo centro commerciale di 8500 mq di fronte alla Fiera di Verona è per il momento fermo. La delibera è stata presentata al Consiglio Comunale di giovedì scorso, 24 ottobre, ma al momento del voto è mancato il numero legale per far passare la proposta.

Unire le forze e specializzarsi nell'ecoedilizia ed il recupero del patrimonio esistente per essere competitivi sul mercato rispetto alle grandi imprese. È con questo obiettivo che è nata Riquadra, la prima rete di imprese di Verona con soggettività giuridica nel settore edilizio e delle energie rinnovabili.

Dopo la visita alle discariche del veronese, l'europarlamentare Andrea Zanoni porta a casa un importante successo con l'approvazione da parte del Parlamento europeo dell'emendamento da lui stesso presentato, che garantirà maggiore trasparenza nella realizzazione e gestione di questo tipo di strutture.

I prodotti che acquistiamo quando facciamo la spesa possono fare la differenza tra sfruttamento e giusto compenso, tra inquinamento e rispetto dell'ambiente. Equa Verona, che si è svolta il 12 e 13 ottobre nell'ex Arsenale di Verona organizzata dalla cooperativa per il commercio equo solidale Le Rondini, ha dato il suo contribuito a valorizzare un gesto quotidiano e spesso banale dando visibilità ad alcune interessanti realtà locali di economia sociale.

Che cos'hanno in comune la rete dell'economia solidale Naturalmente Verona e Bioloc, il nuovo progetto che mira a portare ortofrutta biologica di produzione locale sulla tavola di tutti i veronesi?

Azienda agricola biologica, fattoria didattica e bioagriturismo. Tutto questo è Corte all'Olmo, un affascinante sito immerso nella campagna appena fuori Cadidavid, nato dalla passione e dalla forza creativa della sua proprietaria, Vanda Brutti. 

Hanno sfidato la pioggia con successo i soci Fiab del Veneto, Federazione Italiana Amici della Bicicletta, che Sabato 5 e Domenica 6 ottobre hanno organizzato una gita per inaugurare i primi 1.400 chilometri di percorsi cicloturistici tabellati appartenenti alla Rev, Rete Escursionistica Veneta, con la collaborazione anche di Trenitalia che ha messo a disposizione un treno speciale da Mestre dotato di carro bagagliaio.

Segnalazioni

Hai un evento, una buona pratica o una situazione critica da segnalare?

Scrivici a redazione@veronagreen.it

Ti ricontatteremo al più presto per pubblicare un articolo.