Eliana Rapisarda

Eliana Rapisarda

A poco più di un anno dal suo avvio, il progetto Bioloc subisce una frattura. Uno dei suoi fondatori, Andrea Tronchin, lascia l'organizzazione e continua a perseguire la sua idea di economia sociale e recupero della sovranità alimentare attraverso un nuovo portale, Biosol.it.

 

Quindici milioni di euro. È la cifra necessaria per iniziare la bonifica della discarica Ca' Filissine di Pescantina, sotto sequestro da sette anni per una perdita inquinante nella falda acquifera e con gravi problemi relativi alla quantità di percolato presente. Se n'è parlato ieri (22 gennaio) in un'affollatissima sala parrocchiale, insieme al Commissario Straordinario che ha preso in mano la questione dopo le dimissioni del sindaco ormai otto mesi fa.

 

La Daneco Impianti, gestore della discarica Ca' Filissine di Pescantina, è finita alla ribalta della cronaca mercoledì mattina per l'arresto due suoi vertici, coinvolti in un'inchiesta per traffico illecito di rifiuti nel milanese. "La conferma dei nostri dubbi", ha commentato il Movimento Ambiente e Vita.

Acido citrico, oli essenziali, succo di limone. Sono gli ingredienti naturali con cui si possono, anche in casa, confezionare detersivi ecologici e biodegradabili. Da pochi anni sono alla base dell'attività della Dal Sasso Srl, azienda veronese che commercializza detersivi non solo naturali e biodegradabili ma anche alla spina. Perché la riduzione della plastica prodotta e utilizzata è un primo e fondamentale passo per diminuire l'impatto ecologico delle nostre attività.

Il sindaco di Verona si adegua finalmente alla "completa adozione delle azioni emergenziali per il contenimento dell'inquinamento" sollecitata dalla Provincia. Le limitazioni alla circolazione per i veicoli non catalizzati vengono quindi estese anche alle autovetture diesel Euro 2.

Promuovere una nuova cultura ambientale nella comunità, coinvolgendo cittadini, associazioni e aziende nella tutela e valorizzazione del territorio. Nasce con questo intento il progetto Ecovolontari di Malcesine, che è stato presentato ieri sera nella sede del Comune.

"Siamo riusciti a rimandare la delibera per un mese, ma alla fine ieri sera il voto è passato". Commenta così con amarezza l'esito dell'ultimo Consiglio comunale di Verona Damiano Fermo, consigliere del Pd che abbiamo sentito al telefono. Il progetto di area commerciale di 8.500 metri quadri nell'area antistante la Fiera, promosso dal vicesindaco e assessore all'Urbanistica Vito Giacino, vedrà quindi la luce.

Il tema della mobilità nel centro di Verona è tornato alla ribalta nei giorni scorsi. Le proposte per rendere più pedonale il centro storico, avanzate dal presidente della commissione sulle politiche per la mobilità Francesco Saverio Spangaro, consigliere comunale della Lista Tosi, hanno suscitato la risposta dell'opposizione, per voce dei consiglieri comunali del Pd Michele Bertucco e Damiano Fermo.

Ventiduemila kilowatt l'anno di energia. È quanto produce il nuovo condominio, finito di costruire nel 2012, realizzato a Castel d'Azzano da Specialedil per offrire ai veronesi la possibilità di toccare con mano cosa significhi edilizia sostenibile.

 

Enormi voragini nel terreno, profonde fino a 50 metri e larghe 30. È l'angosciante fenomeno che si sta verificando a Grezzana in corrispondenza delle cave estrattive sotterranee e che sono state visitate ieri, mercoledì 6 novembre, dall'eurodeputato Andrea Zanoni.

Segnalazioni

Hai un evento, una buona pratica o una situazione critica da segnalare?

Scrivici a redazione@veronagreen.it

Ti ricontatteremo al più presto per pubblicare un articolo.