Campioni di uova, pesci, bovini, insalata e ortaggi hanno confermato che gran parte del Veneto centrale è fortemente inquinato dalle sostanze perflouoro-alchiliche (PFAS), usate nell'industria per impermeabilizzare tessuti e materie plastiche. Ecco alcuni dati recenti ottenuti grazie all'accesso agli atti del Consigliere regionale M5S Manuel Brusco.

Si è sbilanciato il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti, che ieri ha incontrato a Pressana (VR) i sindaci dei comuni veronesi e vicentini coinvolti dal grave problema di inquinamento delle acque di falda: la promessa è quella di dare finalmente una risposta a chi chiede che la dispersione di sostanze chimicheperfluoro-alchiliche venga limitata per legge.

L'acqua del rubinetto è buona? Si può ancora pescare nei nostri corsi d'acqua? Su chi si può contare per salvaguardare la qualità dell'acqua e la nostra salute? Per rispondere a tutte queste domande l'associazione "La Corte Vecia" di Gazzo Veronese ha organizzato una serata di consapevolezza sullo stato delle acque del nostro territorio.

Anche Verona celebra la Giornata internazionale dell'Acqua: la manifestazione si terrà domenica 22 marzo in Cortile Mercato Vecchio. Un modo per sensibilizzare sull'importanza di questa risorsa, limitata e sempre più preziosa, per utilizzarla con rispetto e consapevolezza.

ISDE-Medici per l'Ambiente ha lanciato un'indagine epidemiologica online sulla popolazione di Vicenza e Verona potenzialmente contaminata dai Pfas, da anni presenti nell'acqua delle falde: è quanto emerso dal nuovo incontro sulla grave questionedi questo grave inquinamento che si è svolto a Cologna Veneta il 26 febbraio scorso.

Pagina 1 di 4

Segnalazioni

Hai un evento, una buona pratica o una situazione critica da segnalare?

Scrivici a redazione@veronagreen.it

Ti ricontatteremo al più presto per pubblicare un articolo.