Tre amici e un grande progetto: riportare sul nostro territorio quest’antica coltivazione, in cui l’Italia eccelleva negli anni ’20, recuperando l’utilizzo di una pianta dalle molteplici proprietà e benefici, anche per l’ambiente

Sta per partire a Lazise il "Progetto biodiversità", portato avanti dall'associazione Corte dei Miracoli di Verona. L'obiettivo? Contrastare la cultura dei diserbanti e antiparassitari chimici sul nostro territorio, con la conversione a biologico un vasto terreno a Colà di Lazise.

Convertire tutta la propria produzione di kiwi veronese a coltivazione biologica. È questo l'obiettivo a breve termine che si è posto l'azienda Tre Castelli di Bussolengo, che ha recentemente partecipato alla fiera Fruit Logistica di Berlino, il principale riferimento internazionale dedicato al settore ortofrutticolo.

Che cos'è il cibo sano? Se n'è parlato con Elena Zaramella, progettista di organismi agricoli biodinamici, lunedì 26 Ottobre nell'ambito del ciclo di conferenze "Nuovi stili di vita: la sfida del biologico", organizzato dall'associazione Terra Viva con il patrocinio del comune di Fumane.

La chimica è veramente il futuro dell'agricoltura? Se l'è chiesto Claudio Oliboni, perito agrario che collabora con la Cantina Sociale di Negrar, nella serata dedicata a “Funghi ed insetti utili e dannosi. Modelli di difesa fitosanitaria a confronto” organizzata da Terra Viva a Cavaion V.se. Ecco nel dettaglio le pratiche naturali che ha descritto.

Pagina 1 di 3

Segnalazioni

Hai un evento, una buona pratica o una situazione critica da segnalare?

Scrivici a redazione@veronagreen.it

Ti ricontatteremo al più presto per pubblicare un articolo.