3 febbraio, convegno Artigianato Futuro a Bovolone

By Febbraio 02, 2015 5089 No comment
|| || ||

Artigianato del futuro nel biologico, nel riuso del legno e del cartone, nel sociale. Sette parole chiave per sette protagonisti veronesi nel convegno "Nuovi scenari per il lavoro artigianale nell'era digitale", organizzato dal gruppo ApiDonne Verona di Apindustria con il Comune di Bovolone e il supporto di Banca Veronese.

Il digitale ormai sta entrando a tutti i livelli nei processi manifatturieri. Chi farà davvero la differenza in questa fase di cambiamento saranno coloro in grado di sfruttare le nuove tecnologie per promuovere varietà e qualità superiori.

 

Nasce da questo presupposto l'incontro organizzato a Bovolone martedì 3 febbraio dalle 17.30, nella Sala Convegni dell' Istituto tecnico Giorgi in Piazzale Aldo Moro.

 

Racconteranno la loro esperienza alcuni protagonisti del panorama veronese che grazie alle loro capacità, alla creatività , al fare squadra, al web, hanno fatto della loro passione un lavoro. Saranno presenti:

  • - Filippo Olioso, l'architetto falegname RABATTO
  • - Francesca Iseppato, artigiana imprendi-attrice LE FUREZZE
  • - Massimo Marchiori, l'artista del cartone MM
  • - Nicola Gastaldo e Federica Collato, REVERSE Impresa sociale
  • - Riccardo Bertagnoli, PLUMAKE artigianato digitale
  • - Roberto Altobel, socio ATMOSPHERA Artigiani d'Interni
  • - Stefania Milo, Presidente Nazionale CNA giovani e titolare di FORMAT

 

Le parole chiave della serata: COWORKING - DIGITALE -CREATIVITA' - RELAZIONI - SOCIAL - RETE – NETWORKING.

 

Dopo il convegno seguirà aperitivo. Per maggiori informazioni vedi la pagina Facebook dell'evento.

 

 

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ultima modifica il Martedì, 03 Febbraio 2015 21:45

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Segnalazioni

Hai un evento, una buona pratica o una situazione critica da segnalare?

Scrivici a redazione@veronagreen.it

Ti ricontatteremo al più presto per pubblicare un articolo.