Salute alimentare a Teatro con Babbo Natale

By Dicembre 16, 2014 6076 No comment
|| || ||

Dal 20 dicembre al 6 gennaio al Teatro Stimate di Verona arriva il musical per tutta la famiglia che porta in scena un Babbo Natale un po' diverso dal solito, alle prese con problemi di salute e maggiore consapevolezza alimentare. Una co-produzione Fondazione Aida, Alce Nero e Ass. Istruzione Comune di Verona.

Pino Costalunga, co-autore, presenta il musical per tutta la famiglia Buon Natale Babbo Natale

E se Babbo Natale non potesse più portare i doni ai bambini perché, troppo grasso, non riesce più a passare nei camini? E se neppure la Befana fosse disponibile a sostituirlo? Il Natale rischierebbe di diventare un giorno come altri...


"Buon Natale Babbo Natale" è una magica fiaba natalizia che fa riferimento alla tradizione e al contempo tratta temi attuali come l'importanza di un'alimentazione sana e di una crescita responsabile, il rispetto dell'ambiente in cui viviamo oltre all'integrazione di ciò che è diverso.

 

La commedia musicale si rivolge a tutta la famiglia ed è co-prodotta dalla veronese Fondazione Aida, dall'Assessorato all'Istruzione del Comune di Verona e da Alce Nero, lo storico marchio di oltre mille soci agricoltori biologici in Italia e nel mondo

 

"Abbiamo deciso di essere partner di questa iniziativa che affronta in maniera ludica e in chiave natalizia il tema dell'educazione alimentare perché riteniamo importante sensibilizzare grandi e piccoli sul valore di una corretta e sana alimentazione. Buon Natale Babbo Natale è una fiaba che punta a trasmettere importanti valori sociali come il rispetto per l'ambiente e l'attenzione al cibo vero, che nutre bene. Una corretta alimentazione è fondamentale in tutte le fasi della vita, in particolare da piccoli quando si forma il gusto ed è proprio ai bambini cui Alce Nero ha recentemente dedicato il progetto nutrizionale Generazione Bio per crescere in maniera buona, sana e biologica fin dall'infanzia", afferma Chiara Marzaduri, Responsabile Comunicazione Alce Nero.

 

Meri Malaguti, direttore generale di Fondazione Aida, aggiunge: "Lo spettacolo aggrega in sé due linee di ricerca che già da diversi anni stiamo percorrendo: da una parte il teatro di interesse sociale, capace di sensibilizzare su temi che interessano direttamente le giovani generazioni, e dall'altra il filone del teatro musicale, forma di espressione artistica completa dove convivono recitazione, canto, musica e danza in un tutt'uno di naturalità e spontaneità".

 

Babbo Natale foto4 Fabio ZinettiBabbo Natale foto5 Fabio Zinetti 1

 

"Buon Natale Babbo Natale - conclude Raffaele Latagliata, regista – è un vero e proprio musical dove si concentrano entrambe queste dimensioni senza dimenticare lo spirito del Natale e la sua magica atmosfera attraverso una storia in grado di divertire ed emozionare grandi e piccini".

 

Aspettando il debutto, il 18 dicembre, dalle 10,00 alle 22,00, in Piazza Bra - di fronte a Palazzo Barbieri - ATV Verona allestirà il bus di Babbo Natale, stazione informativa dedicata al musical. Nel pomeriggio sono inoltre previsti momenti di animazione per i più piccoli.

 

Cast artistico
La commedia è scritta a quattro mani da Pino Costalunga, autore, attore e co-direttore artistico di Fondazione Aida, e Nicoletta Vicentini, è guidata dalla regia di Raffaele Latagliata, diplomatisi presso la Berstein School of Musical Theatre, ha alle spalle un lungo percorso professionale fatto di esperienze nel teatro di prosa alternate con quelle nel teatro musicale in particolare con la Compagnia della Rancia.
Laura Facci è autrice delle liriche e delle musiche originali. Il cast è inoltro composto da: Greta Magnani, Matteo Ferrari, Jessica Grossule e Pino Costalunga, l'ensemble vede incursioni di Sebastiano Visparelli, Mattia Bignardi e Chiara Bonassina, arrangiamento di Moreno Piccoli, scenografie di Gino Coppelli, con la collaborazione di Sara Ferrari, costumi di Antonia Munaretti, pupazzi e attrezzatura scenica di Nadia Simeonova e Michela Cannoletta, tecnia fonica di Epa Sound, tecnico Luca Lovato, Gilda li Rosi, assistente alla regia, Sara Ferrari, aiuto scenografa e Flavio Cesaretti, truccatore.

 

Calendario delle rappresentazioni
20 dicembre (ore 20.30), 21 e 26 dicembre (ore 16.30), 27 dicembre (ore 20.30), 01 gennaio (ore 16.30), 02 gennaio (ore 20.30), 03 gennaio, 04 gennaio e 06 gennaio (ore 16.30).

 

Teatro Stimate, Via Montanari, 1 – 37122 Verona, tel. 045 592709 - 045 8001471

 

Info: Fondazione Aida, tel. 045.8001471 – 045.595284 - fax 045.8009850 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Biglietti: intero 6,50, ridotto 6,00, ridotto promo 5,50. È possibile acquistare i biglietti online sul sito www.fondazioneaida.it.

 

 

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ultima modifica il Giovedì, 08 Gennaio 2015 12:08

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Segnalazioni

Hai un evento, una buona pratica o una situazione critica da segnalare?

Scrivici a redazione@veronagreen.it

Ti ricontatteremo al più presto per pubblicare un articolo.