5 Dicembre, Biogas e salute a Nogara

By Dicembre 03, 2014 7050 No comment
|| || ||

Il comitato di Tutela Territorio e Salute organizza una serata informativa sui rischi connessi alla presenza delle centrali a biogas, sempre più diffuse anche per gli incentivi che ne favoriscono la realizzazione, soprattutto da parte di aziende agricole.

A partire dalle 20:45 nella sala congressi del Piccolo Hotel (via Maso 28 a Nogara), interverranno il prof. Michele Corti e il dott. Vincenzo Cordiano di Isde Vicenza (associazione Medici per l'Ambiente).


Il rischio legato a questi impianti è dato proprio dalla produzione di biogas, una miscela di metano e altri composti (anidride carbonica, idrogeno solforato, ammoniaca) che se non gestiti correttamente si disperdono in atmosfera, risultando dannosi e la salute e inquinanti per l'ambiente.


Inoltre gli impianti sarebbero sostenibili se il biogas fosse prodotto esclusivamente con scarti agricoli, mentre il business di queste centrali sta portando purtroppo alla realizzazioni di piantagioni dedicate perché l'insilato di mais avrebbe una resa energetica molto più alta rispetto ai reflui zootecnici.


L'incontro sarà l'occasione per capirne di più e confrontarsi con alcuni esperti rispetto a questi temi molto controversi, proprio a Nogara dove esistono già tre centrali nel raggio di un chilometro (due delle quali costruite a ridosso di abitazioni private e non tutte legate ad aziende agricole.

 

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ultima modifica il Sabato, 06 Dicembre 2014 13:00

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Segnalazioni

Hai un evento, una buona pratica o una situazione critica da segnalare?

Scrivici a redazione@veronagreen.it

Ti ricontatteremo al più presto per pubblicare un articolo.