Bovolone, dalla politica all'ecosostenibilità

By Settembre 11, 2013 6781 No comment
|| || ||

Venerdi 13 e sabato 14 dalle 19.30 a Bovolone, il Centro sportivo di via Casella ospiterà una "Festa Differente" organizzata dal gruppo locale del Movimento 5 Stelle e il circolo del Partito Democratico. VeronaGreen sarà presente con un banchetto, perché oltre che di politica si parlerà anche di ecosostenibilità. Forse è giunto il momento di far coincidere i due concetti?

Ne hanno parlato anche i media nazionali, perchè la collaborazione tra Pd e M5S ha fatto notizia. Ma c'è molto di più dietro questa "Festa Differente".

"Il nostro obiettivo è quello di far riavvicinare i giovani alla politica, ma anche sensibilizzare le persone verso una maggiore educazione ambientale", ci ha spiegato al telefono Chiara Tessarolo, 42 anni, segretaria del Circolo Pd di Bovolone."Vogliamo contribuire a cambiare l'approccio culturale e passare il messaggio che la cura della cosa pubblica va intesa in senso politico ma anche ecologico", ha aggiunto Chiara.

Per rendere davvero "differente" l'evento, i due gruppi hanno deciso di organizzare, per la parte politica, due momenti di confronto, un inedito nelle feste politiche italiane. Il primo, venerdì, vedrà protagonisti Chiara Tessarolo appunto e Gianni Bertolini, 31 anni, consigliere comunale M5S: l'hanno chiamata intervista doppia, perché riprenderà lo stile scanzonato del programma televisivo Le Iene. "L'idea è quella di avere un approccio simpatico, pur affrontando tematiche importanti ", ha evidenziato Chiara. "Tratteremo di politica in pillole proiettando anche dei video divertenti, il tutto contornato da musica dal vivo, che per i giovani non deve mancare". Sabato invece saranno protagonisti il sindaco di San Giovanni Lupatoto, Federico Vantini (Pd) e il candidato sindaco, ora consigliere comunale a Isola della Scala, Renzo Gasparella.

Ma la "diversità" sta anche nel menu scelto per la festa: quasi completamente vegetariano e a base di ortofrutta biologica e locale, grazie alla collaborazione con Bioloc (vedi articolo correlato) e il Movimento Decrescita Felice di Verona, che presenterà il progetto Fattorie Diffuse. E poi la pizza realizzata esclusivamente con farine biologiche. La festa promuoverà così l'ecosostenibilità e la sovranità alimentare, e il menu sarà ecologico grazie anche all'utilizzo di piatti in ceramica, posate in metallo e altre stoviglie biodegradabili.

"Quello di divulgare l'ecosostenibilità è una delle finalità principali dell'evento", ci ha detto Gianni Bertolini, consigliere comunale M5S a Bovolone. "Nel nostro paese le feste sono tutte uguali, il cibo non costituisce un elemento importante con cui nutrire la mente e trasmettere una coscienza sostenibile, ma solo un ingrediente per riempire la pancia. Per questo noi abbiamo scelto di cambiare: attaccheremo anche dei cartelli in cui spiegheremo che mangiando meno carne e orientandosi sul biologico si aiuta anche l'ambiente".

Inoltre, ha aggiunto Gianni, "ogni volta che si fa una festa, anche nel nostro comune, si produce una montagna di rifiuti. Noi invece puntiamo a produrne pochissimi, per questo sostituiremo i cestini con una piccola isola ecologica al centro dell'area della festa dove fare la differenziata".

"Vogliamo dare l'esempio a tutte quelle persone, organizzatori di feste e anche amministratori, che si giustificano dicendo che fare le cose diversamente è difficile", ha concluso Gianni Bertolini.

 

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ultima modifica il Mercoledì, 11 Settembre 2013 18:15

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Segnalazioni

Hai un evento, una buona pratica o una situazione critica da segnalare?

Scrivici a redazione@veronagreen.it

Ti ricontatteremo al più presto per pubblicare un articolo.