Domenica 11 maggio: Bimbimbici per una città più sicura

By Aprile 28, 2014 10735 No comment
|| || ||

L’autonomia dei bambini dai 6 agli 11 anni nel percorso casa-scuola è precipitata dal 90% del 1970 al 6-7% di oggi: la nuova edizione di Bimbimbici, la colorata ciclomanifestazione della Fiab dedicata ai piccoli che si svolgerà domenica 11 Maggio anche a Verona, servirà a sensibilizzare proprio su questo delicatissimo tema.

"Insieme per una città più sicura e più bella": è questo lo slogan semplice e incisivo di questa 15^ edizione di Bimbimbici (www.bimbimbici.it), che si svolgerà in occasione della Giornata Nazionale della Bicicletta indetta dal Ministero dell'Ambiente e a cui hanno aderito, insieme ad oltre 200 città italiane, anche Verona, San Giovanni Lupatoto, Pescantina e Soave.

 

I dati che abbiamo riportato in apertura sono stati forniti dall'Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione del Cnr. “L’impossibilità di uscire di casa da soli e vivere sempre accompagnati o vigilati da adulti impedisce ai bambini, negli anni più importanti del loro sviluppo, di vivere le esperienze di esplorazione, ricerca, scoperta e gioco necessarie a mettere le fondamenta su cui possono costruirsi tutte le conoscenze e le abilità successive”, ha spiegato Francesco Tonucci, responsabile del progetto internazionale “La città dei Bambini” curato dal Cnr.

 

"Confidiamo che questa giornata segni l'avvio di un cambiamento anche per Verona - sottolineano i rappresentanti di Fiab-AdB Verona -. Per uscire dalla logica delle città-gabbia non occorrono grandi opere, soltanto la volontà di riconoscere i giusti spazi al bisogno di autonomia dei più piccoli. L'intervento più semplice da realizzare (ma dannatamente complicato quanto si vanno a toccare certi interessi) sono i percorsi protetti casa-scuola. L'impegno quotidiano di volontari, insegnanti, nonni-vigile ed educatori viene ostacolato dal generale senso di insicurezza generato dal traffico incontrollato. Quando ci si deciderà ad intervenire?"

 

Con questo evento FIAB vuole coinvolgere tutti coloro che amano la bicicletta e l'ambiente e che desiderano uno spazio maggiore per le loro buone abitudini.  

 

Bimbimbici rappresenta, inoltre, un momento importante per valorizzare le attività educativedidattiche e di formazione che i volontari FIAB promuovono quotidianamente attraverso il Progetto Scuola (www.fiab-scuola.org): dagli incontri di educazione stradale e rispetto delle regole per la sicurezza, al corretto apprendimento dell'uso della bicicletta fin da piccoli anche con il servizio di percorsi sicuri accompagnati casa-scuola (bike-to-school); dalla formazione di insegnanti e operatori allo sviluppo del turismo scolastico sulle due ruote, tanto per fare qualche esempio. Alla manifestazione è legato anche un concorso nazionale che quest'anno era dedicato ai "benefici per la salute nell'utilizzo regolare della bici": oltre 2.000 alunni delle scuole dell'infanzia, primarie e secondarie di primo grado hanno partecipato al concorso realizzando disegni e componimenti poetici e musicali sul tema "Più sani e più felici in bici".

 

PROGRAMMA:
La ciclo-manifestazione partirà alle 10.30 dall'Arsenale di Verona attraversando le vie del centro alla riconquista della città. Come gli anni scorsi sono previsti percorsi di avvicinamento da Veronetta, Borgo Roma, Borgo Nuovo partenza ore 9.30, San Giovanni Lupatoto e Pescantina con partenza alle 9.00. Il raduno all'Arsenale è fissato per le 9.45. Tra le 10 e le 10.30 l'intrattenimento verrà assicurato dai bambini del Babycoro e dalla possibilità di esercitarsi lungo i percorsi ad ostacoli allestiti dai volontari Fiab. Al ritorno del corteo verranno offerte mele ai partecipanti.

 

 

 

 

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ultima modifica il Domenica, 11 Maggio 2014 23:15

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Segnalazioni

Hai un evento, una buona pratica o una situazione critica da segnalare?

Scrivici a redazione@veronagreen.it

Ti ricontatteremo al più presto per pubblicare un articolo.