30 luglio, Open day Eco-Villaggio Cascina Albaterra a Soave

|| || ||

Nascerà dall'accordo tra l’azienda agricola Coffele e l’associazione Sulle Orme onlus il progetto di EcoVillaggio Cascina Albaterra, che prevede la realizzazione – a partire dal 2018 – di una fattoria sociale e didattica a Castelcerino, tra le colline di Soave, nell'Est veronese.

Il progetto, che prevede la realizzazione di un allevamento biologico di ovini e caprini e un orto sinergico per la produzione e la vendita di prodotti biologici nei terreni dell’azienda agricola Coffele, verrà presentato domenica 30 luglio in occasione di un evento aperto a tutti, durante il quale si terranno tutto il giorno incontri, laboratori, workshop, concerti, spettacoli, dalle ore 10.00 fino alle 24.00.

La giornata avrà il suo momento più importante alle 18.30 quando verrà presentato il progetto nel dettaglio e verrà lanciata la campagna di crowdfunding
dedicata all’iniziativa.

 

Il cuore del progetto è infatti l’opportunità di avviare progetti di recupero e riabilitazione alla vita lavorativa sociale di persone con fragilità con l’obiettivo dell’autosostentamento economico, in collaborazione con la cooperativa sociale Multiforme di Fittà (Soave), nata dall’esperienza dell’Associazione Sulle Orme Onlus.

Dal punto di vista ambientale, la gestione e lo sviluppo dell’allevamento ovicaprino permetterà di far pascolare le pecore sotto i vigneti e le capre sulle scarpate dei terrazzamenti, contribuendo a tenerle pulite senza l'utilizzo di mezzi meccanici inquinanti. Inoltre, il latte ottenuto verrà trasformato in formaggio biologico.


In un secondo momento Cascina AlbaTerra amplierà le proprie attività arrivando a comprendere laboratori e workshop per famiglie, scolaresche, aziende e privati, mirati a promuovere la cultura dell’ecosostenibilità. Si tratta di un progetto ambizioso che mira a far diventare Cascina AlbaTerra un vero e proprio ecovillaggio per la promozione di nuovi stili di vita, in cui troveranno casa valori fondanti quali l’amore per la terra, lo stile di condivisione e il vivere in una grande comunità: valori che l’azienda agricola Coffele e l’associazione Sulle Orme onlus hanno scoperto di avere in comune e che hanno portato alla nascita di questa nuova realtà.

 

In allegato in fondo all'articolo il programma della giornata da scaricare.

 

Per informazioni:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel: 3404936773
 

I promotori:

Associazione Sulle Orme Onlus (www.sulleorme.com)
Nata nel 2005 dall’esperienza dell’associazione privata di fedeli Opera Semplice, l’associazione Sulle Orme onlus sostiene, gestisce, fa crescere una realtà comunitaria chiamata all'accoglienza e alla carità di persone che dalla povertà della strada gridano la loro solitudine e il loro abbandono. Nei suoi oltre dieci anni di attività l’Associazione ha accolto nelle proprie strutture oltre 200 persone: adulti in situazioni di grave emarginazione e disagio sociale, giovani con problematiche di dipendenza e devianza, madri con bambini allontanate dal contesto famigliare, donne vittime di tratta, persone adulte con disabilità psichica e fisica.
Nel 2011, l’Associazione è stata promotrice della creazione della cooperativa sociale Multiforme Onlus, che mira – con lo stile dell’impresa sociale – al reinserimento lavorativo delle persone accolte, creando opportunità di autonomia e valorizzazione oltre che riscatto sociale.

 

Azienda Agricola Coffele (www.coffele.it)
Se in ogni grande vino è racchiusa una storia, quella dei vini Coffele narra prima di tutto di un incontro d’amore, quello tra Giovanna Visco e Giuseppe Coffele. Racconta poi della loro passione cresciuta negli anni: per la terra, per la vite e per la ricerca di un’eccellenza che affonda le proprie radici nella tradizione della Famiglia Visco, storica azienda vitivinicola di Soave che già a metà Ottocento vinificava le proprie uve di Castelcerino, uno dei cru più vocati della zona del Soave Classico.
Nel 1971 Giovanna e Giuseppe Coffele decidono di riprendere l’antica attività sviluppando anche il parco viticolo. Nel 1996 e 2001 la storia aziendale si arricchisce del contributo dei loro figli, Alberto e Chiara Coffele, rispettivamente enotecnico e responsabile commerciale.
La storia di Coffele è costellata di premi e riconoscimenti dalle più importanti Guide Vini e testate nazionali e internazionali, ma soprattutto dell’importante traguardo raggiunto nel 2014 della certificazione biologica dei propri vini. L’azienda Coffele è stata infatti il primo produttore nelle colline del Soave Classico a poter ufficialmente inserire in etichetta la qualifica “biologico certificato”, confermando così il proprio impegno a favore della salvaguardia dell’ambiente e dell’ecosistema.

 

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ultima modifica il Venerdì, 04 Agosto 2017 12:24

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Segnalazioni

Hai un evento, una buona pratica o una situazione critica da segnalare?

Scrivici a redazione@veronagreen.it

Ti ricontatteremo al più presto per pubblicare un articolo.