Promuovere la mobilità ciclistica, nuova professione?

By Gennaio 13, 2014 10721 No comment
|| || ||

Il 7 marzo all'Università di Verona inizierà il 2° corso di perfezionamento e aggiornamento per una nuova figura professionale, "Promotore della mobilità ciclistica", organizzato dal Dipartimento Scienze neurologiche e del Movimento dell'Università di Verona. Scadenza iscrizioni il 7 febbraio.

Per diffondere l'uso della bici in città, per attuare politiche urbane, oppure per sviluppare piani di ciclabilità, proporre ciclo parcheggi o bici stazioni, oppure pianificare pacchetti cicloturistici o promuovere i territori con la bicicletta non basta la buona volontà e l'improvvisazione.


Il corso, unico nel suo genere in Italia, prevede 48 ore di lezioni frontali organizzate in 4 fine settimana (venerdì e sabato), diluiti su 4 mesi e intervallati da due fine settimana pratici in bicicletta in luoghi di eccellenza organizzativa.


Il corpo insegnante, formato da docenti universitari ed esperti FIAB – Federazione Italiana Amici della Bicicletta, accompagneranno i partecipanti nell'acquisire le competenze necessarie a pensare in modo diverso la mobilità e lo sviluppo dei territori.


Alla prima edizione hanno partecipato 21 persone, 9 donne e 12 uomini, di età compresa tra i 23 ed i 45 anni. Tra loro progettisti, economisti, laureati in discipline umanistiche. Tutti accumunati dalla passione ed il desiderio di promuovere l'uso delle bicicletta sia di uso quotidiano nelle città che con le borse a scoprire i territori mediante il ritmo lento del cicloturismo. La provenienza era estesa alle regioni del nord, con inoltre 2 presenze dalla Toscana, 1 da Roma e 1 dalla Puglia; questo dimostra sia la forte motivazione dei partecipanti che il forte sviluppo del tema bici ormai ovunque.


Il 2° corso 2014 si svolgerà da marzo a giugno con iscrizione da effettuarsi entro il 7 febbraio 2014. Per tutte le informazioni per le iscrizioni e il programma didattico vedere il sito dell'Università di Verona www.dsnm.univr.it.


Recentemente il Consiglio Nazionale dell'Ordine degli Architetti ha assegnato a questo corso 15 Crediti Formativi Professionali e il Consiglio degli Ingegneri 48 Crediti.


I nuovi "Promotori della mobilità ciclistica" si stanno organizzando per creare un'associazione che valorizzi la loro professionalità e che li renda "visibili e riconoscibili" in questo mondo nel quale la bicicletta è destinata ad assumere un ruolo sempre più significativo.

 

PER CONTATTI: Marco Passigato – coordinatore didattico del Corso – 348.2332.981

 

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ultima modifica il Giovedì, 20 Febbraio 2014 17:15

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Segnalazioni

Hai un evento, una buona pratica o una situazione critica da segnalare?

Scrivici a redazione@veronagreen.it

Ti ricontatteremo al più presto per pubblicare un articolo.