Venerdì a Monteforte contro il rischio idrogeologico

By Novembre 27, 2013 9851 No comment
|| || ||

È ancora vivo il ricordo delle tremende alluvioni del 2010 che hanno colpito l'est veronese, da Tregnago a Soave fino a San Bonifacio. Per rinnovare la discussione sul rischio idrogeologico del nostro territorio e la necessità di prevenire simili eventi, i Comitati Riuniti 2010 organizzano per venerdì 29 novembre a Monteforte d'Alpone un incontro di approfondimento, "Per non continuare a vivere nella paura".

L'associazione Comitati Riuniti 2010 nasce nel 2010 con l'obiettivo di avere maggiore voce nei confronti delle istituzioni: vi sono rappresentati infatti i Comitati Alluvione dei Comuni di Lavagno, Monteforte d'Alpone, Soave, San Bonifacio ma anche Vicenza, Padova, Bovolenta, Casalserugo, Veggiano, Ponte S. Nicolò e Caldogno.


Alla serata di venerdì contribuisce anche Legambiente Verona, rappresentata dal suo presidente Lorenzo Albi. Un altro intervento Legambiente sarà a cura di Luca Tirapelle, del Centro Azione Giuridica.


Sarà importante anche la partecipazione del prof. Luigi D'Alpaos, ordinario d'Idraulica all'Università di Padova, che illustrerà che sempre più frequentemente fanno scatenare questi tragici eventi.


La voce dei comitati sarà affidata a al Prof. Mario Bertolissi di AEC Tutela Alluvionati Veneto, a Rosario Maccarrone del Comitato Alluvione Veneto e referente AEC Verona e Vicenza, e a Sonia Simoncelli, dei Comitati di San Bonifacio.


L'incontro si svolgerà a partire dalle 20.30 nel Palazzetto dello Sport di Monteforte d'Alpone, venerdì 29 novembre 2013.

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ultima modifica il Mercoledì, 27 Novembre 2013 19:37

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Segnalazioni

Hai un evento, una buona pratica o una situazione critica da segnalare?

Scrivici a redazione@veronagreen.it

Ti ricontatteremo al più presto per pubblicare un articolo.