Giovedì, 22 Giugno 2017 16:30

Inquinamento atmosferico, al via i monitoraggi Arpav in Valpolicella

Scritto da 

Sono iniziate rispettivamente ieri e oggi, le indagini sulla qualità dell’aria a San Pietro in Cariano e Negrar, secondo il piano di attività 2017 portato avanti dall’Agenzia regionale per la protenzione ambientale Veneto.

A San Pietro in Cariano il sito di monitoraggio si trova nel centro abitato, in via Chopin nei pressi della sede comunale. San Pietro in Cariano è attraversato infatti dalla SP4 della Valpolicella e dalla SP1. Il territorio è caratterizzato dalla coltivazione della vite.


A Negrar il sito di monitoraggio si trova in via Francia, nel centro abitato, nei pressi della sede comunale. Il Comune di Negrar si trova in una valle laterale della Valpolicella, a pochi Km da Verona: il territorio è caratterizzato dalla coltivazione della vite. Nel comune ha sede un importante centro ospedaliero che rappresenta anche un notevole attrattore di traffico. Il capoluogo del comune si è sviluppato prevalentemente lungo la SP12 che rappresenta l’unico asse viario di accesso alla valle per chi proviene dalla pianura.


Parametri monitorati in entrambi i comuni: ossidi di azoto, anidride solforosa, monossido di carbonio, ozono, polveri fini, idrocarburi policiclici aromatici e benzene.


Le due campagne saranno effettuate contemporaneamente in modo da avere un quadro complessivo della qualità dell’aria nei principali centri della Valpolicella.


I risultati saranno disponibili sul sito dell’Arpav: www.arpa.veneto.it

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Azienda

Eventi

Rubrica: Medicina naturale

Video

  • Il video ufficiale del Verona Green Festival 2015!