Giovedì, 23 Giugno 2016 14:11

Comuni Ricicloni 2016, bene la provincia di Verona

Scritto da 

Quest'anno Legambiente ha introdotto dei nuovi criteri nella classifica dei Comuni Ricicloni: non solo si deve rispettare l'obiettivo di legge del 65% sulla raccolta differenziata, ma gli abitanti devono aver conferito meno di 75 chili all'anno a persona di rifiuto non riciclabile.

Puntare sulla qualità e sulle politiche di prevenzione. È questa la novità della classifica di Legambiente sulla gestione sostenibile dei rifiuti. Le graduatorie sono suddivise su base regionale e per capoluoghi, per comuni sopra e sotto i 10mila abitanti.

 

Questo nuovo percorso ha riservato una bella e inaspettata sorpresa, che lascia ben sperare per un'Italia finalmente libera dai rifiuti. Crescono infatti, nella penisola, i comuni Rifiuti Free, quelli cioè che oltre ad essere ricicloni, hanno deciso di puntare sulla riduzione del residuo non riciclabile da avviare a smaltimento.

 

Sono ben 525, contro i 356 dello scorso anno, le realtà che producono meno di 75 chilogrammi annui per abitante di rifiuto secco indifferenziato, (pari al 7% del totale nazionale), per una popolazione che sfiora i 3 milioni di cittadini.

 

Risultati ottenuti con ricette diverse ma con un denominatore comune:


- la responsabilizzazione dei cittadini attraverso una raccolta domiciliare;
- una comunicazione efficace
- politiche tariffarie che premiano il cittadino virtuoso.


Non è un caso che, dei 525 comuni Rifiuti free, 255 hanno un sistema di tariffazione puntuale con conferimento tramite microchip.

 

A livello geografico, il Nord Italia è al top con i suoi 413 comuni Rifiuti Free, pari al 79% del totale. La Regione che primeggia superando la media nazionale del 7% di Rifiuti free rispetto al totale è proprio il Veneto (con il 35% di comuni Rifiuti Free), seguito dal Friuli-Venezia Giulia (29%), dal Trentino-Alto Adige (17%) e dalla Campania (9%).

 

Bene la provincia di Verona, con 70 comuni su 98 che hanno superato il 65% di raccolta differenziata. Tra questi, 25 si piazzano nella classifica dei comuni Rifiuti Free.

 

Isola della Scala è il comune veronese con più di 10.000 abitanti che presenta la miglior prestazione, con una produzione residua di rifiuto secco pro/capite annuo di 45,8 kg e una RD (raccolta differenziata) pari all'86,6%. Tra i comuni con meno di 10.000 abitanti emerge San Pietro di Morubio con 40,9 kg/a/ab di secco residuo pro/capite e 88,1% di RD. 

 

"I risultati emersi in questa nuova edizione del nostro dossier - dichiara Chiara Martinelli, presidente di Legambiente Verona - sono assolutamente incoraggianti. Quella dei Comuni ricicloni e soprattutto dei Rifiuti Free è una rivoluzione anti-spreco che dimostra che liberarci dai rifiuti è un sogno realizzabile. Abbiamo comuni virtuosi anche nella nostra provincia per raccolta differenziata ed eccellenze che hanno quasi annullato la necessità di smaltimento di quasi tutti i rifiuti normalmente prodotti".

 

Ora la vera scommessa, sottolinea la presidente Martinelli, è di "far diventare tutti i nostri comuni 'Rifiuti Free', accogliendo la nuova sfida della riduzione sempre più marcata del secco residuo, per abbandonare definitivamente l'uso degli inceneritori e del conferimento in discarica, pratiche dannose che hanno caratterizzato gli anni '90 e 2000".

 

Per realizzare ciò, "oltre all'impegno delle amministrazioni e dei cittadini - conclude la presidente di Legambiente Verona - è però importante che anche la politica faccia la sua parte, attraverso l'introduzione di un sistema di tariffazione puntuale con microchip su larga scala, cancellando definitivamente l'impianto di Ca' del Bue dal piano regionale e avviando una graduale dismissione a partire dagli impianti più obsoleti. Ed ancora replicando le buone pratiche su tutto il territorio e definendo un nuovo sistema di incentivi e disincentivi per far in modo che la prevenzione e il riciclo siano sempre più convenienti".

 

In allegato da scaricare in fondo all'articolo la classifica di tutti i Comuni ricicloni della provincia di Verona.

 

 

 

Articoli correlati (da tag)

  • Pasquetta a San Zeno in Monte con Legambiente Verona

    Una giornata aperta a tutti alla Rondella di San Zeno in Monte, monumento del '500 solitamente chiuso la pubblico, da cui si gode un panorama unico sulla città.

  • Pfas, blitz carnevalesco contro La Terra delle Bugie

    Un flash mob per protestare, seppur in forma carnevalesca, nei confronti delle massime autorità regionali sia politiche che sanitarie, circa il grottesco caso di inquinamento da PFAS. Si è tenuto sabato mattina a Cologna Veneta con attivisti di Legambiente Veneto e del Coordinamento acque libere da Pfas.

  • Puliamo il mondo 2016, dal 23 al 25 settembre

    Questo weekend torna "Puliamo il Mondo", la grande iniziativa di volontariato ambientale organizzata da Legambiente in collaborazione con la Rai, che animerà le strade italiane e della provincia di Verona. Dal 23 al 25 settembre migliaia di cittadini scenderanno in campo per dare un aiuto concreto al nostro territorio, troppo spesso vittima dell'incuria e dell'indifferenza generale.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Azienda

Eventi

Rubrica: Medicina naturale

Video

  • Il video ufficiale del Verona Green Festival 2015!