Decrescere

Nella moderna società “civilizzata” , fin da bambini, la nostra spiritualità viene deliberatamente incrostata dal materialismo e produttivismo esasperato, che progressivamente ne riduce la sensibilità. Ma per mantenere il benessere spirituale può risultare fondamentale - come in agricoltura - praticare periodicamente il “sovescio”. Vediamo come.

Ridurre, riusare, riciclare, rinnovabili. Sono solo alcuni dei concetti chiave protagonisti del gioco/percorso ideato dal Movimento per la Decrescita Felice (MDF), circolo di Verona, in questo nuovo anno, per promuovere una serie di buone pratiche da attuare per uno stile di vita più sostenibile.

Giovedì, 16 Giugno 2016 14:32

Le piante medicinali salveranno il mondo?

Perchè coltivare piante officinali? Per il reddito? Per la salute? Per l'ambiente in equilibrio? Il presidente uscente del Movimento per la Decrescita Felice di Verona (MDF), esperto in agricoltura, spiega l'importanza di aromatiche ed officinali nel sistema agricolo del futuro all'insegna della resilienza.

Mercoledì, 18 Novembre 2015 15:54

Cibo, quanto pesa sul pianeta il nostro piatto?

A due settimane dalla conclusione dell'Expo di Milano, dedicato all'alimentazione, proviamo a tracciare un quadro basato sull'analisi della nostra realtà alimentare, proviamo cioè a parlare di ciò che l'Expo certamente non ci ha detto: il legame tra ciò che scegliamo di mangiare, inquinamento e riscaldamento globale.

Martedì, 15 Settembre 2015 15:25

Orto domestico, ecco come realizzarlo

Per imparare a realizzare un piccolo orto su balconi, davanzali e piccole aiuole, l'Ecosportello del Comune di Verona propone una nuova edizione del ciclo di incontri "ORTI IN CITTÀ", che si terranno presso il Centro di Riuso Creativo di Verona dal 17 ottobre.

Ad un'altitudine di 450 metri, ai piedi del Monte Baldo e affacciato sul Lago di Garda, si può trovare un piccolo tesoro: un bosco ostrieto incontaminato di circa tre ettari ed una costruzione in sasso dove si fanno prove di autosufficienza applicata, con l'intento di creare un modello di vita e lavoro che concretizzi una rassicurante alternativa alle criticità del nostro tempo.

Canapa, ma anche ortica, ginestra e bambù. Sono alcune delle piante da cui è possibile ricavare fibre vegetali, come ha dimostrato Lucia Fiorio, esperta in filati e tinture naturali che ha tenuto un incontro organizzato dal Movimento Decrescita Felice di Verona giovedì 23 aprile.

Decrescere significa anche saper utilizzare le piante officinali, in cucina o per fito-rimedi o il benessere personale. Dopo la serata teorica di giovedì 9 aprile, domenica si è tenuta l'uscita in campo con l'agronomo Zeno Buzzacchi, entrambi organizzati dal Movimento Decrescita Felice di Verona.

Sulla scia delle iniziative del Movimento Decrescita Felice nazionale, anche a Verona parte da quest'anno l'Università del Saper Fare (UNISF): un modo per avvicinare le persone concretamente alla decrescita, facendo conoscere pratiche come l'autoproduzione, che contribuisce a ridurre la nostra impronta ecologica. Si parte giovedì 12 febbraio dalle 20 in Valpolicella.

Ha raccontato la sua idea di crisi, analizzando il rapporto tra ecologia, economia, filosofia e storia attraverso una serie di argomentazioni filosofiche e citazioni letterarie, il saggista Serge Latouche, fondatore della corrente della Decrescita in Francia, durante l'incontro di giovedì 13 novembre organizzato dall'Università di Verona in collaborazione con il giornale Verona In.

Parlare di sostenibilità e decrescita ha più senso per chi oggi ha tra i trenta e i quarant'anni, la prima generazione che dovrà fare i conti con risorse del pianeta sempre più limitate. Lo spiega molto bene nel suo libro "Generazione Decrescente" Andrea Bertaglio, uno dei migliori giornalisti ambientali italiani e socio Movimento Decrescita Felice (MDF), che ha fatto una presentazione a San Pietro In Cariano lo scorso 11 giugno, organizzata da MDF Verona.

Fermare la corsa sfrenata all'innovazione tecnologica, evitando che computer ancora funzionanti vadano a riempire le discariche a danno dell'ambiente. Secondo l'associazione Officina S3, con sede a Sommacampagna, è possibile grazie all'utilizzo del software libero Linux.

Sabato, 07 Dicembre 2013 13:43

Contro lo spreco all'insegna del riuso

Recuperare quello che per altri è diventato scarto, sistemarlo, rimetterlo in circolazione evitando così ulteriori sprechi all'insegna del riuso e del riciclo di materiali. Da sempre è l'imperativo quotidiano della cooperativa sociale Mattaranetta di Verona.

Stop al consumo di suolo, un'urbanistica orientata alla ristrutturazione piuttosto che a nuova edificazione, mobilità eco-sostenibile, un'agricoltura in equilibrio con la natura. Si è svolto il 6 dicembre a San Pietro in Cariano l'incontro "La Valle che Vorrei. Proposte concrete per una gestione intelligente del territorio", organizzato dal Movimento per la Decrescita Felice e dall'Associazione Terra Viva.

Vivere bene consumando meno. È il titolo della nuova proposta ideata da Mdf, Movimento per la decrescita felice, di Verona, un progetto sviluppato da un gruppo di lavoro che ha studiato una serie di linee guida "sostenibili" riguardo la mobilità, l'edilizia, il lavoro e altri temi.

Venerdì, 18 Ottobre 2013 16:40

MdF Verona, riscoprire il saper fare

Orti collettivi, autocostruzione in terra cruda, laboratori per riconoscere le piante spontanee. Sono solo alcune delle attività portate avanti dal Movimento per la Decrescita Felice di Verona, che sabato 19 ottobre organizza una giornata informale e conviviale per avvicinare gli interessati a questa nuova realtà del saper fare.

Decrescita non significa recessione. È questo il principale messaggio che continua a portare in giro per l’Italia Maurizio Pallante, fondatore e presidente del Movimento per la Decrescita Felice (www.decrescitafelice.it). 

Azienda

Eventi

Rubrica: Medicina naturale

Video

  • Il video ufficiale del Verona Green Festival 2015!